Fondi Marguerite

I due fondi sono promossi dalle sei maggiori istituzioni finanziarie europee per sostenere lo sviluppo delle infrastrutture e la lotta al climate change

A fine 2009 CDP, insieme ad altre primarie istituzioni finanziarie europee, ha investito in qualità di core Sponsor nel Fondo Marguerite I, un fondo chiuso di investimento lussemburghese a capitale variabile con approccio pan-europeo, che mira ad agire come catalizzatore di investimenti in progetti infrastrutturali. In particolare, il fondo ha come obiettivo l’investimento, di tipo equity o quasi-equity, in infrastrutture prevalentemente greenfield con focus sui settori del trasporto (TEN-T) e dell’energia (TEN-E), nonché dell’energia rinnovabile.

Il Fondo Marguerite I ha raggiunto il proprio target d’investimento contribuendo a realizzare 20 progetti infrastrutturali in 12 stati membri dell’Unione. Tra i principali progetti realizzati da Marguerite si ricordano: parchi eolici offshore in Belgio e Germania; parchi eolici onshore in Romania e Svezia; impianti ad energia solare in Francia, e a biomasse in Portogallo; impianto di termovalorizzazione in Polonia; infrastrutture di trasporti in Croazia, Irlanda, Italia e Spagna; progetti per le infrastrutture digitali in Francia e Italia; strutture per la trasmissione e lo stoccaggio di gas in Lettonia.

A fine 2017 è stato lanciato il Fondo Marguerite II, successor fund del fondo Marguerite I, che perseguirà una strategia di investimento similare - con focus sul segmento greenfield e approccio pan-europeo - e favorirà il lancio di nuovi progetti infrastrutturali e l’espansione di progetti esistenti in linea con gli obiettivi del Piano di Investimenti per l’Europa. I principali ambiti di intervento riguarderanno: la riduzione delle emissioni di CO2 da perseguire attraverso investimenti in efficienza energetica e energie rinnovabili; l’ottimizzazione delle reti di trasporto e miglioramento della sicurezza negli approvvigionamenti di energia; l’aumento dell’accesso alle reti internet ad alta velocità. Inoltre, il fondo si occuperà di finanziare progetti innovativi in ottica green contribuendo alla transizione verso una low-carbon economy.

Il Fondo Marguerite II ha raccolto impegni di sottoscrizione pari a 705 milioni di euro, di cui 100 milioni di euro ciascuno da CDP e dai principali Istituti Nazionali di Promozione europei, per complessivi 500 milioni, e 200 milioni di euro dalla Banca Europea per gli Investimenti, di cui 100 milioni garantiti dal Fondo Europeo per gli Investimenti Strategici (EFSI).

Per maggiori dettagli sul portafoglio investimenti in essere visitate il sito web del Fondo Marguerite.

Desideri maggiori informazioni?

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Prodotto offerto da CDP