Cassa Depositi e Prestiti: da 170 anni al fianco dei Comuni Italiani

Comunicato stampa

Cassa Depositi e Prestiti: da 170 anni al fianco dei Comuni Italiani

CDP, main sponsor della XXXVI Assemblea Anci, rilancia il patto con gli enti territoriali e le comunità locali

 

Roma, 20 novembre 2019 

Cassa Depositi e Prestiti sostiene la XXXVI Assemblea Nazionale dei Comuni Italiani, confermando l’impegno a favore del territorio e degli enti locali.

Un impegno che quest’anno, in occasione delle celebrazioni del 170esimo anniversario di CDP sente ancora più forte, nella convinzione che il sostegno al Paese, per essere veramente efficace, debba necessariamente partire da un ascolto attento delle esigenze dei territori e delle comunità locali.

Una dimostrazione concreta dell’impegno di CDP in favore dei comuni è rappresentato, tra l’altro, dal Protocollo d’Intesa con ANCI e IFEL (Istituto per la Finanza e l’Economia Locale) siglato oggi da Antonio De Caro, Presidente ANCI, Guido Castelli, Presidente IFEL e Fabrizio Palermo, Amministratore Delegato di Cassa Depositi e Prestiti. L’accordo ha quale obiettivo il miglioramento dell'impatto qualitativo e quantitativo degli investimenti pubblici a livello territoriale, tramite il supporto alle Amministrazioni locali nell’ utilizzo degli strumenti di finanziamento e nello sviluppo di nuovi prodotti, e la promozione presso il sistema delle autonomie dell’adozione e il riuso di modelli, metodologie e strumenti efficacemente sperimentati.

Coerentemente con quanto previsto dal Piano Industriale 2019-2021, il Gruppo CDP ha attuato una trasformazione strategica e operativa, per essere sempre più vicino alle esigenze delle amministrazioni pubbliche, delle imprese e di tutti gli altri stakeholder a livello locale e promuovere progetti, anche all’insegna dell’innovazione e della sostenibilità, che si traducano in benefici per i cittadini.

“La XXXVI Assemblea Anci rappresenta per Cassa Depositi e Presiti un’occasione unica per ascoltare le esigenze dei rappresentanti degli enti locali e illustrare loro l’impegno storico e futuro di CDP quale partner stabile di lungo periodo”. – ha dichiarato Fabrizio Palermo, Amministratore Delegato di CDP - “Intendiamo rafforzare il legame con il territorio, ‘fare sistema’, e avere maggiore attenzione alla sostenibilità, valutando ogni singola iniziativa anche sulla base degli impatti ambientali e sociali. Lo facciamo ripartendo proprio dalle comunità territoriali. La nostra storia è piena di finanziamenti a grandi e piccole opere: strade, ospedali e scuole, che hanno migliorato la quotidianità delle persone e il modo di vivere nei comuni italiani”.
  
A fianco delle tradizionali e storiche attività di finanziamento, sono state avviate numerose iniziative che rafforzano il ruolo di CDP quale vero e proprio partner strategico per gli enti locali: non più solo finanziatore degli investimenti, ma anche consulente tecnico in grado di affiancare le amministrazioni lungo tutto il percorso che porta alla realizzazione delle opere ideando e gestendo progetti.  Per far questo, è stata costituita un’unità di Advisory, dotata di ingegneri e tecnici pronti a supportare gli enti locali nelle fasi di programmazione, progettazione, sviluppo e finanziamento dei progetti infrastrutturali.

Per favorire lo sviluppo a 360 gradi del territorio, il Gruppo CDP ha inoltre promosso diverse iniziative capaci di guardare al futuro per ridisegnare le città italiane in termini sempre più moderni e sostenibili.

I Piani Città sottoscritti tra Cassa Depositi e Prestiti e le sue partecipate e i Comuni e le Regioni italiane vanno proprio in questa direzione e rappresentano un esempio di come sia possibile “fare sistema” per favorire lo sviluppo dei territori e delle città, con iniziative volte a favorire la mobilità sostenibile, l’efficienza energetica, l’edilizia sociale e scolastica e la riqualificazione urbana. Ne sono esempio gli accordi già sottoscritti con i Comuni di Genova, Napoli, Perugia, Torino e con le Regioni Sicilia e Piemonte, parte di un piano complessivo che prevede, nei prossimi mesi, nuove sottoscrizioni.

Il percorso di avvicinamento al territorio intrapreso da Cassa Depositi e Prestiti ha previsto, infine, un rafforzamento dei punti di contatto sia fisici e sia digitali.

In particolare, è stato dato avvio alla creazione di una rete di nuove sedi integrate di CDP nelle regioni italiane, presso le quali è possibile avere accesso a tutti i servizi offerti dal Gruppo. Nel dettaglio, si tratta di sedi operative dove sarà possibile incontrare professionisti specializzati  pronti ad offrire soluzioni ad hoc per ogni esigenza.  Sarà inoltre possibile partecipare ad eventi e sessioni di formazione sull’offerta complessiva del Gruppo CDP e sulle nuove iniziative. Dopo Verona e Genova, sono in programma l’apertura della sede di Napoli, prevista per fine mese, e a seguire nei prossimi mesi, le inaugurazioni di Firenze, Palermo, Bari e Torino.

Parallelamente, è stata avviata la trasformazione dell’offerta a livello digitale, con il rilascio di un nuovo sito web che consenta alle Pubbliche Amministrazioni e alle imprese di individuare intuitivamente le soluzioni più idonee, anche attraverso la pubblicazione online dei nuovi cataloghi prodotto.

Documenti correlati