Risultati 2020. Un anno di impegno straordinario a sostegno di territorio e imprese

Il Gruppo CDP ha mobilitato 39 miliardi di euro. Livelli record della raccolta postale.

Nel corso del 2020, Cassa Depositi e Prestiti ha messo in campo numerose iniziative a supporto dell’economia italiana. Grazie ad un impegno crescente sono stati mobilitati circa 39 miliardi di euro (+11% rispetto al 2019), nel delicato contesto dell’emergenza pandemica, supportando oltre 100.000 imprese e 50 progetti infrastrutturali per 4 miliardi di euro, grazie al nuovo servizio di consulenza per gli enti territoriali.

Risultati resi possibili dal lavoro delle persone di CDP e dalla crescita del risparmio postale, che ha raggiunto il livello di 275 miliardi di euro. Non solo, nel particolare contesto che ha caratterizzato il 2020, Cassa Depositi e Prestiti ha dato il via a nuove emissioni sui mercati finanziari, che hanno permesso al Gruppo di consolidare la leadership in Italia nella finanza sostenibile, con emissioni per 2,5 miliardi di euro ispirate a criteri ESG.

Gli indicatori della gestione sono in crescita, con l’utile che ha raggiunto i 2,8 miliardi di euro, a testimonianza dell’efficacia del nuovo modello di business e dell’efficienza della gestione.

È stato inoltre approvato il 1° Bilancio Integrato del Gruppo CDP, che evidenzia il nuovo ruolo della sostenibilità. Per questo si è:

  • integrata pienamente la sostenibilità nella governance e nell’organizzazione del Gruppo;
  • introdotto principi di sostenibilità nelle scelte di business e operative per favorire il raggiungimento degli obiettivi dell’agenda 2030 dell’ONU;
  • realizzati progetti interni volti a favorire comportamenti virtuosi e responsabili da parte delle persone del Gruppo.

Numeri importanti, declinati attraverso soluzioni a supporto dell’innovazione e della crescita anche internazionale delle imprese, progetti per i territori favorendo la transizione energetica, la rigenerazione urbana e lo sviluppo dell’housing sociale, iniziative per la nascita di campioni europei nei settori strategici dell’economia nazionale.

Un anno complesso, durante il quale il Gruppo Cassa Depositi e Prestiti ha dato una risposta straordinaria per continuare lungo il percorso che da sempre lo vede al fianco del Paese per l’innovazione e la competitività di imprese, infrastrutture e territori, raggiungendo così gli obiettivi previsti dal Piano Industriale e gettare le basi per il rilancio dell'Italia.

Risultati commentati anche dai vertici di CDP.

Il Presidente di Cassa Depositi e Prestiti, Giovanni Gorno Tempini, ha dichiarato: “In un anno caratterizzato da rilevanti difficoltà, abbiamo conseguito importanti risultati che hanno visto il Gruppo Cassa Depositi e Prestiti rafforzare il proprio impegno per l’innovazione e la competitività di imprese, infrastrutture e territori e promuovere la nascita di campioni europei nei settori strategici dell’economia nazionale, raggiungendo gli obiettivi previsti dal Piano Industriale".  

L’Amministratore Delegato di Cassa Depositi e Prestiti, Fabrizio Palermo, sottolinea come il grande impegno messo in campo da CDP si è concretizzato in numerose iniziative a sostegno dell’economia italiana: “Il Gruppo ha mobilitato 39 miliardi di euro nel delicato contesto dell’emergenza pandemica, supportando oltre 100.000 imprese e 50 progetti infrastrutturali grazie a un servizio di consulenza tecnica e finanziaria per gli enti locali. Risultati resi possibili dalla crescita del risparmio postale, che ha raggiunto i 275 miliardi di euro, e dalle nuove emissioni sui mercati finanziari, dove è stata consolidata la leadership in Italia nella finanza sostenibile, con emissioni per 2,5 miliardi di euro ispirate a criteri ESG”.

-----
Leggi tutti i dati e le dichiarazioni integrali del Presidente e dell’AD nel comunicato stampa.

Video Gallery
Photo Gallery

La nostra Newsletter

Registrati per essere sempre aggiornato sulle iniziative e i progetti del Gruppo CDP

Iscriviti