CDP, AICS e Commissione Europea: insieme per il Senegal

CDP, AICS e Commissione Europea: insieme per il Senegal

Cassa Depositi e Prestiti, AICS e Commissione Europea uniscono le forze per supportare lo sviluppo del settore imprenditoriale in Senegal, con l’obiettivo di ridurre l’immigrazione irregolare, favorendo la creazione di nuovi posti di lavoro in loco.

E’ stato infatti recentemente presentato il programma PASPED, nato dalla collaborazione delle tre Istituzioni e finanziato con 14 milioni di euro attraverso il Trust Fund europeo “La Valletta”. L’iniziativa si affianca al un secondo progetto PLASEPRI II, avviato già da qualche mese, che rappresenta la seconda fase dell’esperienza di cooperazione bilaterale tra il Senegal e l’Italia, sviluppata tra il 2008 e il 2015 con PLASEPRI I.

Attraverso il PASPED, in particolare, è stato avviato un programma di assistenza tecnica alle Micro Piccole e Medie Imprese (MPMI) per incentivare lo sviluppo di nuova imprenditoria, in particolare quella femminile e supportare la creazione di nuovi posti di lavoro per i giovani.

Con il PLASEPRI II le MPMI locali possono beneficiare di linee di credito agevolate per investimenti finalizzati a sviluppare il settore imprenditoriale senegalese e la nascita di nuovi impieghi.

Nel perseguire medesime finalità con strumentazione complementare, i due progetti confermano l’impegno delle istituzioni italiane ed europee per supportare il Senegal, favorendo il sistema imprenditoriale locale e la mobilitazione della diaspora senegalese attraverso investimenti nel Paese di origine.

CDP partecipa attivamente ai due progetti di cooperazione e fornisce know-how tecnico e finanziario per innovare gli strumenti esistenti e ideare nuove forme di accesso al credito capaci di fare leva su un utilizzo più efficace delle risorse UE, in blending con fondi pubblici e privati.

L’obiettivo è contrastare i fenomeni di povertà e migrazione nei Paesi in via di sviluppo, incoraggiando nuove forme di supporto al sistema imprenditoriale locale, secondo gli obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030 dell’Onu.

Scopri la news nell’Italia che sarà

Vai alla mappa completa