Cooperazione internazionale | CDP

Cooperazione

Aiutiamo chi è vicino senza dimenticare chi è lontano

I nostri obiettivi

Promuovere la crescita sostenibile dei Paesi in Via di Sviluppo offrendo una vasta gamma di prodotti finanziari a soggetti pubblici e privati. Facendo leva sull'expertise del Gruppo CDP, gestiamo fondi pubblici e promuoviamo attività d’investimento e finanziamento nei mercati emergenti e nei paesi in via di sviluppo.

 

Linee guida strategiche

Per raggiungere i nostri obiettivi seguiamo due principali linee strategiche:


Sostegno a soggetti pubblici

• Sosteniamo Enti e Governi concedendo finanziamenti con risorse pubbliche o combinando risorse proprie e di terzi
• Supportiamo Istituzioni Finanziare Multilaterali e Internazionali finanziandole in modo diretto o co-finanziando con loro specifici programmi d’investimento nei Paesi Target

Sostegno al settore privato

• Finanziamo “a mercato” imprese che investono in Paesi Target coerenti con gli obiettivi della cooperazione
• Finanziamo interventi tematici unendo le nostre risorse con quelle di Istituzioni Finanziare Multilaterali internazionali ed europee.

Ruolo di CDP nella Cooperazione

CDP come Istituzione Finanziaria per la Cooperazione allo Sviluppo

A seguito della nuova disciplina generale sulla cooperazione internazionale allo sviluppo (legge n.125/2014) che definisce la cooperazione come parte integrante della politica estera italiana, siamo diventati l’Istituzione Finanziaria per la Cooperazione allo Sviluppo con la facoltà di operare in tutti i Paesi in Via di Sviluppo.

Dal 1° gennaio 2016, CDP può gestire fondi pubblici, quali il Fondo Rotativo per la Cooperazione allo Sviluppo, finanziare soggetti pubblici e privati nei Paesi in Via di Sviluppo mediante l’utilizzo di risorse proprie, anche in combinazione con risorse a dono provenienti dalla Commissione Europea o da altri donatori, e investire in fondi o fondi di fondi a supporto della crescita socio-economica dei paesi target della cooperazione italiana.
La nostra mission e i nostri progetti mirano a contribuire al raggiungimento dei 17 obiettivi di sviluppo sostenibile determinati dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite nel settembre del 2015 e alla realizzazione di scenari sostenibili su scala globale secondo chiare priorità tematiche, quali crescita e occupazione, infrastrutture, agricoltura, ambiente ed energie rinnovabili, immigrazione, salute ed educazione.

 

Governance Cooperazione Italiana

CDP contribuisce al raggiungimento degli obiettivi nazionali della Cooperazione allo Sviluppo stabiliti dal Documento Triennale di Programmazione, operando congiuntamente agli altri attori principali della Cooperazione Italiana: il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI), l’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo (AICS) e il Ministero dell’economia e delle Finanze (MEF).

CDP Cooperazione - Infografica Governance ITA

Paesi

CDP può operare in tutti i 143 OECD-DAC countries, , di cui 22 identificati come prioritari nella strategia italiana della Cooperazione allo Sviluppo. I nostri paesi partner includono sia “Least Developed Countries”, identificati dall’ONU come paesi con i più bassi livelli di sviluppo socioeconomico al mondo, sia i paesi cosiddetti emergenti, ossia quei paesi che non hanno ancora raggiunto sufficienti livelli di crescita economica.

Ognuno dei nostri paesi partner richiede un approccio differente (taylormade), per questo promuoviamo progetti di Sviluppo che offrano soluzioni specifiche per i contesti e le esigenze di ciascun paese.

Cooperazione Cartina Paesi ITA

Settori

Attraverso i nostri progetti supportiamo lo sviluppo socioeconomico dei paesi partner individuando specifiche tematiche che reputiamo determinanti per una crescita equa e sostenibile, quali l’occupazione e l’innovazione, l’immigrazione, la parità di genere e l’attenzione per l’ambiente e il cambiamento climatico. Promuoviamo i progetti che maggiormente contribuiscono al raggiungimento di tali priorità, focalizzandoci principalmente sui seguenti settori chiave:
 

 


Energia

Ambiente

Trasporti

Infrastrutture sociali

Agribusiness

Micro, piccole e medie imprese
Operatività

Per le Imprese

Riteniamo che per favorire lo sviluppo economico e sociale dei paesi target sia imprescindibile un supporto finanziario mirato alla promozione di progetti promossi da soggetti privati e alla crescita dell’industria locale.
L’attività di Development Finance integra il nostro impegno nella Cooperazione Internazionale allo Sviluppo, rivolgendosi a tutte le imprese attive nei paesi target con i seguenti strumenti di debito, equity e garanzie, ovvero:

  • Project finance
  • Corporate lending
  • Structured finance
  • Finanziamenti a intermediari finanziari
  • Partecipazione a fondi di investimento

CDP può in tal modo ampliare il proprio margine d’azione e agire da catalizzatore per gli investimenti nel settore privato, in co-finanziamento con Istituzioni Multilaterali, altre banche di sviluppo internazionali e investitori privati.

 

Per istituzioni sovrane e multilaterali

Offriamo finanziamenti ai Governi dei paesi partner, combinando le nostre risorse con quelle pubbliche del Fondo Rotativo per la Cooperazione allo Sviluppo o con risorse provenienti dalla Commissione Europea, dai Ministeri o da altri donatori.
Collaboriamo con le Banche di Sviluppo Multilaterali, co-finanziando progetti tematici di interesse reciproco oppure finanziando direttamente le Istituzioni stesse che a loro volta impiegano le risorse per nuovi progetti di Sviluppo

 

Fondo Rotativo per la Cooperazione allo Sviluppo

Il Fondo rotativo per la Cooperazione allo Sviluppo, istituito dall’art. 26 legge 227/77, con i suoi 5 miliardi di euro di capitalizzazione, è uno dei principali strumenti del Governo italiano per finanziare progetti e programmi di cooperazione bilaterale con i Paesi in Via di Sviluppo, così come attualmente disciplinati dalla legge 125/14.Siamo per legge, l’Istituzione gestore del Fondo. In tale contesto, sotto la guida e le direttive delle Amministrazioni competenti, presidiamo tutte le attività relative alla concessione dei crediti, alle erogazioni dei finanziamenti, alla cura e al monitoraggio dei prestiti concessi, inclusi i relativi trattamenti in ambito multilaterale e bilaterale al fine di contribuire all’implementazione della politica estera di cooperazione allo sviluppo dell’Italia.

 

 

Partner internazionali

Partner Internazionali

Crediamo che per raggiungere gli obiettivi di sviluppo sostenibile sia necessaria un’azione congiunta e coordinata tra i principali attori del mondo pubblico e privato impegnati nello sviluppo. Per questo motivo investiamo risorse ed energie per costruire solide partnership con soggetti che condividono i nostri valori e obiettivi:

Istituzioni italiane

  • Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI)
  • Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo (AICS)
  • Ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF)
  • Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare (MATTM)

Istituzioni europee

  • Commissione Europea
  • Agenzia spagnola per la cooperazione internazionale allo sviluppo (AECID)
  • Agence Francaise de Developpement (AFD)
  • European Bank for Development and Reconstruction (EBRD)
  • European Investment Bank (EIB)
  • Kreditanstalt für Wiederaufbau (KFW)

Fondo Rotativo per la Cooperazione allo Sviluppo

  • African Development Bank (AfDB)
  • Banca Mondiale (WB)
  • Corporacion Andina de Fomento (CAF)
  • Caribbean Development Bank (CDB)
  • Fondo internazionale per lo sviluppo agricolo (IFAD)
  • Green Climate Fund (GCF)
  • International Finance Corporation (IFC)
  • Inter-American Development Bank Group (IDB)
  • International Development Financial Club (IDFC)