Temi materiali e sostenibilità | CDP

Temi materiali di CDP

Il coinvolgimento e l’ascolto degli interlocutori istituzionali di riferimento e degli stakeholder interni ed esterni è essenziale per identificare le tematiche economiche, di governance, ambientali e sociali rilevanti per il business del Gruppo. A tal fine, l’engagement prende in considerazione i rapporti tra CDP e gli interlocutori istituzionali, il livello di dipendenza degli stakeholder dall'organizzazione, così come la loro capacità di influenzare i processi strategici e operativi di CDP e di generare un impatto sulla sua reputazione.

Il processo di analisi di materialità ha consentito al Gruppo di identificare le tematiche – economiche e di governance, sociali ed ambientali – che maggiormente impattano sulla sua capacità di generare valore nel tempo, le cd. “tematiche materiali. In linea con il principio di “materialità”, così come definito dagli Standard internazionali di riferimento, sono state considerate materiali le tematiche che riflettono gli impatti economici, sociali e ambientali del Gruppo e/o che possono influenzare significativamente le decisioni dei suoi stakeholder.

I principi di sostenibilità e i temi materiali


Integrità, etica e responsabilità istituzionale

• Correttezza e trasparenza nella governance
• Gestione dei rischi d’impresa e sistema di controllo interno
• Dialogo con gli stakeholder e vicinanza al territorio


Promuovere la crescita sostenibile

• Supporto alla nascita, crescita e consolidamento delle imprese
• Innovazione, ricerca e digitalizzazione
• Creazione di valore e supporto dei settori strategici


Servizio al Paese

• Sostegno e promozione progetti infrastrutturali
• Riqualificazione del territorio e infrastrutture sociali
• Inclusione sociale, digitale e finanziaria


Cura delle persone

• Benessere dei colleghi e tutela della diversità
• Sviluppo e formazione delle persone


Tutela del capitale naturale

• Contrasto al cambiamento climatico
• Protezione dell'ecosistema (acqua, suolo, flora e fauna)
• Sviluppo di Economia circolare


Approccio responsabile

• Finanza sostenibile e di impatto
• Rischi e opportunità sistemiche

Processo di identificazione temi materiali

Nell’ottica di miglioramento continuo, la matrice 2020 si avvale di un’analisi di materialità rinnovata nel metodo e nel merito. Dal punto di vista del metodo, il notevole ampliamento del panel di stakeholder e dei canali di ascolto (peers, regulator, media, dipendenti), anche grazie all’utilizzo di strumenti di intelligenza artificiale, ha permesso una rappresentazione sempre più capillare della rilevanza per gli stakeholder e del livello di presidio del Gruppo.

Dal punto di vista del merito, i temi materiali sono stati razionalizzati da 21 a 16 e raggruppati in 6 principi di sostenibilità afferenti alle aree di impatto comune. In particolare, sono stati aggregati 8 temi materiali della precedente matrice e, alla luce della crescente attenzione al Capitale Naturale e dell’importanza della capacità delle Istituzioni di gestire tempestivamente i rischi e le opportunità derivanti da shock sistemici, sono stati aggiunti 3 nuovi temi: economia circolare, protezione dell’ecosistema e rischi e opportunità di sistema.