Un forte impegno di CDP a Roseto degli Abruzzi

Lo sviluppo urbano di Roseto degli Abruzzi è relativamente recente. Grazie all’arrivo della ferrovia, tra gli anni Ottanta dell’Ottocento e l’inizio del secolo successivo, la località costiera “Le Quote”, frazione di Montepagano, comincia a crescere e prende il nome di Rosburgo, dove nel 1927 viene trasferita la sede comunale, assumendo il nome di Roseto degli Abruzzi.

Il motivo della ridenominazione del comune viene spesso ricondotto all’impopolarità che Rosburgo suscitava nei soldati italiani durante la Prima guerra mondiale. Il nome infatti richiamava quello delle località tedesche e austriache, quindi nemiche, provocando così fischi e insulti da parte dei militari sulle tradotte di passaggio verso il fronte.

La bellezza di Roseto degli Abruzzi è data soprattutto dal mare. Da più di vent’anni, il comune si fregia della Bandiera Blu, riconoscimento che ha permesso alla città – che ormai ha raggiunto i 21 mila abitanti – di essere una delle più celebri località turistiche di tutto l’Abruzzo.

Noi di Cassa Depositi e Prestiti siamo orgogliosi di aver contribuito alla ristrutturazione del Comando Stazione dei Carabinieri di Roseto, della Caserma della Guardia di Finanza, della scuola elementare e degli arredi urbani di via Thaulero. Inoltre, abbiamo sostenuto i lavori di ampliamento del cimitero comunale.

Si è trattato di interventi in linea con la nostra missione di sostegno agli Enti Locali e allo sviluppo dei servizi di pubblico interesse e volti a garantire la massima efficienza per la sicurezza della città.