Tecnologia, innovazione, efficienza: Fincantieri raggiunge nuovi traguardi

Tecnologia, innovazione, efficienza: Fincantieri raggiunge nuovi traguardi

Dalle navi da crociera per Virgin Voyages alle unità destinate alla Marina Militare: il gruppo cantieristico continua a promuovere l’ingegneria italiana nel mondo

Roma, 23 marzo 2017

Fincantieri raggiunge nuovi traguardi e sigla prestigiose operazioni, confermandosi protagonista nell’ambito crocieristico e militare. Primo fra tutti, il progetto per Virgin Voyages, operatore navale del Gruppo Virgin. Si è svolta ieri presso lo stabilimento di Sestri Ponente la cerimonia per il taglio di lamiera della prima delle tre navi che Fincantieri realizzerà per il brand americano; secondo i piani, le tre unità saranno consegnate tra il 2020 e il 2022 e saranno caratterizzate da un design originale, capace di distinguere il marchio Virgin Voyages nel panorama crocieristico mondiale.

Negli ultimi giorni, tuttavia, il gruppo cantieristico italiano ha celebrato tappe importanti anche per i lavori in corso d’opera. Presso lo stabilimento di Marghera è stata varata la Carnival Horizon, la nave destinata al brand Carnival Cruise Line. La nuova unità sarà consegnata entro la primavera 2018 e affiancherà la Carnival Vista, la più grande opera realizzata finora da Fincantieri. Le due navi rappresentano un riferimento tecnologico e innovativo per il settore navalmeccanico mondiale. La Horizon, infatti, proprio come la gemella Vista, sarà caratterizzata da performance elevate e comfort di ogni tipo (dal teatro al cinema 3D, da centri benessere a birrifici artigianali). L’impianto navale sarà inoltre dotato di moderni sistemi di sicurezza e tecnologie avanzate, capaci di assicurare risparmio energetico e rispetto ambientale.

L’efficienza energetica è il principio che guida anche i lavori della Nieuw Statendam, la nave da crociera che Fincantieri consegnerà il prossimo anno alla società armatrice Holland America Line. Pochi giorni fa si è svolta la cerimonia di impostazione in bacino dell’unità, progettata secondo uno stile moderno, in armonia con il design elegante che contraddistingue tutte le navi del brand.

L’impegno di Fincantieri non è circoscritto all’ambito crocieristico: il gruppo cantieristico italiano è attivo, infatti, anche nella realizzazione di navi dedicate al mondo militare. Tra queste, la Federico Martinengo, varata presso lo stabilimento di Riva Trigoso. La Martinengo è la settimana di una serie di dieci unità FREMM (Fregate Europee Multi Missione), commissionate a Fincantieri dalla Marina Militare italiana, nell’ambito dell’accordo di cooperazione internazionale italo-francese. La nave sarà caratterizzata, come le altre, da un’elevata flessibilità di impiego, che le permetterà di operare in tutte le situazioni tattiche.

Innovazione, modernità, efficienza: sono queste le parole chiave dei progetti portati avanti da Fincantieri. Attraverso le sue realizzazioni, la società controllata dal Gruppo CDP diffonde il know how ingegneristico italiano nel mondo, contribuendo alla crescita economico-sociale del Paese. Anche così #promuoviamoilfuturo e realizziamo gli obiettivi del Piano Industriale 2016-2020.