Sviluppo sostenibile: i primi risultati del progetto Zero Plastica

Sviluppo sostenibile: i primi risultati del progetto Zero Plastica

1,4 milioni di prodotti di plastica in meno e una riduzione di emissioni stimata pari a 38 tonnellate di CO2.

Sono i risultati raggiunti grazie al progetto Zero Plastica, a sei mesi dal lancio dell’iniziativa, che confermano l’attenzione sempre maggiore del Gruppo CDP per la tutela dell’ambiente e lo sviluppo sostenibile.


Il progetto ha permesso di avviare in questi mesi una vera trasformazione all’interno delle sedi del Gruppo, attraverso la progressiva sostituzione di bicchieri, bottiglie e palette in plastica con oggetti realizzati in carta, legno e altri materiali riciclabili.

Il percorso iniziato con Zero Plastica ha inoltre l’obiettivo di generare impatti positivi non solo in Italia, ma anche nei paesi in via di Sviluppo: grazie alle borracce WAMI, distribuite ai colleghi, sarà infatti possibile contribuire concretamente alla realizzazione di progetti idrici nelle zone più bisognose, confermando, in questo modo, l’attenzione del Gruppo CDP per lo sviluppo sostenibile a livello globale.

Il progetto Zero Plastica ha avviato un percorso sempre più rivolto alla promozione di iniziative dedicate alla tutela dell’ambiente e al benessere dei propri dipendenti: dal riciclo, alla mobilità sostenibile, passando per il well-being, sono i temi centrali su cui il Gruppo CDP sta lavorando, per contribuire concretamente alla crescita sostenibile, partendo dai piccoli gesti quotidiani.