Comunicato stampa

Studio congiunto CDP-KfW-Bpifrance-ICO sulle PMI europee

Roma, 14 ottobre 2015

E’  disponibile sul sito www.CDP.it  “SME Investments and Innovation. France, Germany, Italy and Spain”, uno studio congiunto condotto da Cassa depositi e prestiti insieme ad altre tre importanti National Promotional Banks (NPBs): KfW tedesca, BPI francese e ICO spagnola.

Nel 2013 erano più di 13 milioni le PMI attive nei quattro paesi analizzati, oltre il 98% del totale. Il comparto riveste quindi un ruolo essenziale per l'occupazione, l'innovazione e l'istruzione. Tuttavia, le PMI  hanno sofferto molto e continuano a risentire della crisi economica e finanziaria, che ha generato un deterioramento delle loro prospettive di business e oggettive difficoltà nell’ottenimento di finanziamenti. È per tale ragione che negli ultimi anni, in tutti e quattro i Paesi analizzati, le Piccole e Medie Imprese hanno ridotto la quota di investimenti in innovazione, che invece rappresentano lo strumento più importante per assicurare competitività a lungo termine all’Europa.

Un ruolo importante a sostegno delle PMI lo potrà giocare il Piano Juncker, che prevede  una “SMEs Window” di 75 miliardi di euro sui 315 miliardi di euro complessivi. E fondamentale sarà il  supporto al comparto da parte delle NPBs, tramite finanziamenti e strumenti dedicati,  per superare le sfide specifiche di ciascun Paese.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Documenti correlati