Social housing a Trieste: nuova vita per l’ex cartiera

Inaugurati 83 alloggi a canone calmierato e spazi dedicati alla socialità nella nuova iniziativa di rigenerazione urbana promossa dal Gruppo CDP

Roma, 5 ottobre 2018


Il social housing targato CDP arriva a Trieste, dove sono stati inaugurati 83 nuovi alloggi a canone calmierato grazie all’iniziativa “Ex Saul Sadoch”. Il progetto è stato portato avanti dal Fondo Housing Sociale FVG, in cui CDP Investimenti Sgr ha investito oltre 60 milioni di euro attraverso il Fondo Investimenti per l’Abitare (FIA).

Il progetto di rigenerazione urbana ha visto la riqualificazione degli oltre 8.900 mq degli edifici che un tempo ospitavano la fabbrica cartotecnica “Saul Sadoch”, una testimonianza di considerevole valore storico per la città di Trieste. L’immobile, edificato a fine anni ‘50 e rimasto inutilizzato a partire dagli anni ‘90, è tornato a nuova vita ricavando unità abitative, spazi commerciali e aree per la socialità ed il tempo libero.

Con canoni di locazione tra i 435 e i 590 euro per mono e bilocali, gli alloggi di social housing (71 su 83 totali) saranno destinati a quella fascia di cittadini – come giovani famiglie, genitori separati, lavoratori e anziani - che non riesce a permettersi un alloggio sul libero mercato, ma ha un reddito troppo alto per le case popolari. Le 12 unità rimanenti saranno invece destinate alla in vendita a libero mercato. Da oggi sarà possibile per tutti gli interessati alla locazione inoltrare la propria richiesta secondo le modalità definite dall’avviso disponibile online (www.housingsocialefvg.it).

Con l’ex cartiera “Saul Sadoch” continuano i progetti di rigenerazione urbana del Gruppo CDP, impegnato su tutto il territorio con progetti sostenibili e aggiornati alle nuove esigenze abitative.

 

Photo Gallery

La nostra Newsletter

Registrati per essere sempre aggiornato sulle iniziative e i progetti del Gruppo CDP

Iscriviti