Social Bond CDP: arriva la quotazione in Borsa Italiana

L’emissione da 500 milioni di euro è la prima ad entrare nel segmento green e social creato per gli strumenti di finanza sostenibile. I fondi promuoveranno la crescita delle PMI italiane

 

Roma, 27 novembre 2017

CDP ha collocato la sua prima emissione obbligazionaria pubblica “Social” nel mercato dei capitali internazionali. L’operazione – dal valore nominale di 500 milioni di euro – è destinata al finanziamento delle PMI italiane non coinvolte in attività controverse (come ad esempio la produzione di armi, gioco d’azzardo, ecc.) localizzate nelle aree economicamente meno sviluppate del Paese, o colpite da disastri naturali.

Il Social Bond è un innovativo strumento finanziario che vincola i capitali raccolti sul mercato a progetti dal chiaro impatto sociale positivo. CDP è il primo operatore italiano a chiudere un’emissione di questo tipo sul mercato internazionale, il primo in Europa a destinare i capitali alle aree colpite da calamità naturali.

In linea con il proprio approccio alla sostenibilità, l’emissione di CDP si ispira al punto 8 dei Sustainable Development Goals delle Nazioni Unite “Buona Occupazione e Crescita Economica” e rispetta i nuovi Social Bond Principles 2017 dell’International Capital Market Association (ICMA), focalizzati sulla creazione di occupazione anche attraverso il potenziale effetto del finanziamento e micro-finanziamento delle PMI.

I nuovi titoli sono quotati sul mercato ExtraMOT di Borsa Italiana all’interno del segmento dedicato ai green e social bond, nato per offrire agli investitori la possibilità di identificare gli strumenti i cui proventi vengono destinati al finanziamento di progetti con specifici benefici o impatti di natura ambientale e sociale.

La transazione è avvenuta dopo un roadshow pan-europeo che ha toccato Amsterdam, Londra, Parigi e Milano. Oltre 150 investitori hanno sottoscritto l’obbligazione, che ha registrato una domanda di circa cinque volte superiore all’offerta (2,25 miliardi di euro) proveniente per oltre il 70% da soggetti esteri, con una significativa presenza di investitori socialmente responsabili. L’emissione è stata realizzata con il supporto di Barclays, Crédit Agricole CIB, Citi, HSBC, Société Générale CIB e UniCredit, che hanno agito da Joint Lead Manager e Joint Bookrunner.

Si rinforza così il sostegno di CDP per la crescita delle aziende italiane: anche così #promuoviamoilfuturo

La nostra Newsletter

Registrati per essere sempre aggiornato sulle iniziative e i progetti del Gruppo CDP

Iscriviti