Snam: più gas naturale per il trasporto su strada

Intesa tra la società controllata dal Gruppo CDP e Fca-Iveco per promuovere l’utilizzo del carburante alternativo ed ecocompatibile, impegnati 200 milioni di euro per sviluppare la rete e aumentare i distributori

Roma, 11 ottobre 2016

 

Snam, società controllata da CDP, ha firmato con Fca e Iveco un Memorandum of Understandig (MoU), per favorire lo sviluppo del gas naturale come carburante  per autotrazione: un’operazione che sottolinea  l’impegno del Gruppo CDP in materia di sostenibilità. Un impegno condiviso con Fca e Iveco che, insieme, intendono sviluppare ulteriormente le loro gamme di veicoli a gas naturale, aumentando l’innovazione di un’eccellenza tecnologica italiana riconosciuta in tutto il mondo.

L’Italia può vantare, infatti, una filiera industriale del gas naturale di alto livello, con un valore tecnologico e ambientale riconosciuto a livello globale. Questo grazie anche alla rete di metanodotti più estesa e accessibile d’Europa, lunga oltre 32 mila chilometri. Non a caso, l’Italia è il primo mercato europeo per i consumi di metano per autotrazione, , con oltre 1 miliardo di metri cubi consumati nel 2015 e circa 1 milione di veicoli attualmente in circolazione.

Tramite il Memorandum, Snam si inserisce in questo scenario per collaborare attivamente con Fca e Iveco con lo scopo di accelerare lo sviluppo e l’utilizzo di questo carburante alternativo, più sostenibile e disponibile rispetto alle fonti tradizionali, e in grado di generare importanti benefici ambientali ed economici per i consumatori, le imprese e la pubblica amministrazione. Nello specifico, l’azienda leader in Europa per la gestione e realizzazione delle infrastrutture del gas naturale, investirà circa 200 milioni di euro nei prossimi cinque anni per favorire lo sviluppo degli impianti per il rifornimento di Cng (Compressed Natural Gas). Un impegno che consentirà di aumentare il numero delle stazioni di servizio a metano, migliorare la qualità del servizio di erogazione e  garantire una diffusione più equilibrata delle stazioni nelle diverse regioni del Paese.

Il Memorandum of Understanding (MoU) con Iveco e Fca rappresenta la conferma dell’attenzione che il Gruppo CDP riserva ai temi della sostenibilità, espressi in diversi ambiti: dal cultura all’ambiente, dall’urbanistica all’industria.

La nostra Newsletter

Registrati per essere sempre aggiornato sulle iniziative e i progetti del Gruppo CDP

Iscriviti