SACE SIMEST: 500 milioni per l’export italiano

Nuove partnership con il gruppo minerario Nexa Resources e il colosso Reliance Industries  per creare opportunità di business tra le imprese italiane e i mercati dell’America Latina e dell’India. Le operazioni rientrano nell’ambito della Push Strategy di SACE

Roma, 29 ottobre 2018


SACE SIMEST, il Polo italiano dell’export e dell’internazionalizzazione del Gruppo CDP, firma due nuove operazioni per la crescita delle nostre imprese all’estero. Si tratta di partnership concluse nell’ambito della Push Strategy, l’approccio proattivo di SACE introdotto con il nuovo Piano Industriale per agevolare e rafforzare la competitività dell’export italiano nei confronti di selezionati acquirenti esteri, attivi in settori chiave del Made in Italy.

La prima operazione ha avviato la collaborazione del Polo dell’export con Nexa Resources, società brasiliana specializzata nell’estrazione e lavorazione dello zinco e del rame.

Con una garanzia su un finanziamento da 62,5 milioni di dollari (erogato da BBVA), l’operazione di SACE SIMEST in favore di Nexa è volta a facilitare l’assegnazione di contratti ad esportatori italiani attivi nelle forniture di macchinari per l’estrazione e lavorazione mineraria. I piani della società brasiliana prevedono infatti l’ampliamento e la diversificazione del proprio bacino di fornitori investendo 280 milioni di dollari nel 2018 per l’espansione delle attività minerarie e l’esplorazione di nuovi giacimenti in America Latina.

Con la seconda operazione SACE ha invece garantito una linea di credito da 500 milioni di dollari in favore di Reliance Industries Limited, holding di Reliance, il più grande gruppo privato indiano che, con un giro d’affari di oltre 55 miliardi di euro, opera in una gamma di settori vasta e diversificata: dall’energetico ai beni di consumo. Obiettivo dell’iniziativa – in cui è coinvolto un pool di banche internazionali - è facilitare l’assegnazione di contratti di fornitura italiani, aprendo alle imprese interessate, in particolare alle PMI, una via di accesso unica alle opportunità offerte dal piano di investimenti di Reliance.

L’operazione garantirà opportunità di business a una vasta gamma di settori, dalla meccanica strumentale al retail, offrendo notevoli possibilità anche a settori di punta del Made in Italy come arredamento, moda e luxury. L’India, rappresenta, inoltre, una realtà dell’eccellenza per l’export dell’Italia: secondo le previsioni dell’ultimo Rapporto Export di SACE, il Paese fa parte delle quindici geografie “irrinunciabili” per il Made in Italy che nel 2017 hanno contribuito per 95 miliardi all’export totale italiano.  

#promuoviamoilfuturo

La nostra Newsletter

Registrati per essere sempre aggiornato sulle iniziative e i progetti del Gruppo CDP

Iscriviti