Ristrutturazione palestra - Comune di Città Sant'Angelo

Città Sant'Angelo, il borgo abruzzese teatro dei primi moti carbonari

Adagiata sulle dolci colline abruzzesi Città Sant’Angelo con i suoi 15 mila abitanti è il quarto comune della provincia di Pescara per popolazione. Appartiene al club dei Borghi più belli d’Italia, grazie alla maestosità del suo centro storico, una suggestiva parentesi del tempo, dove immergersi in un’atmosfera ricca di molteplici spunti.

Passeggiando per l'affascinante corso centrale di Città Sant'Angelo è d'obbligo fermarsi per un giro dentro il chiostro di Palazzo di Città, prima di proseguire lungo la strada principale del centro storico sulla quale spiccano diversi palazzi baronali, con cortili medievali, intervallati da numerosi vicoli scoscesi, costellati da lampioni “bélle epoque” che digradano verso la pianura.

Il paese è ricco di chiese antiche, a cominciare dalla Collegiata di San Michele Arcangelo ricostruita nel XIV secolo, con annesso porticato quattrocentesco e l’importante portale d’ingresso del 1326. Da ammirare, sempre sul corso principale, anche la chiesa di San Francesco, il cui convento oggi è sede comunale e comprende anche il prezioso chiostro restaurato. Il complesso conventuale delle Clarisse, oltre alla chiesa tutta al femminile dedicata a Santa Chiara, con pianta triangolare inserita in un cerchio al cui vertice poggia la cupola, comprende l’ex Manifattura Tabacchi che ospita il Museo Laboratorio d’Arte Contemporanea.

Città Sant’Angelo ha dato i natali a molti personaggi illustri. Uno su tutti, Michelangelo Castagna, promotore, con Domenico Marulli e Filippo La Noce, della sollevazione abruzzese del 1814: il primo moto carbonaro d’Italia che sancì l’inizio del Risorgimento.
Sull’intero territorio numerose sono le aziende agricole produttrici di vino e di olio extravergine d’oliva di qualità eccellente al punto da valere a Città Sant'Angelo l'appellativo di Città dell’Olio e Città del Vino. Le numerose manifestazioni culturali ed enogastronomiche che si svolgono nel corso di tutto l’anno, i beni architettonici di grande valore e l'ottima qualità della vita, unitamente alla prossimità con la città di Pescara hanno determinato per questo antico borgo un notevole incremento demografico favorito anche dallo sviluppo industriale e commerciale che lo ha caratterizzato negli ultimi trent'anni.

In questo contesto noi di Cassa Depositi e Prestiti siamo orgogliosi di aver contribuito allo sviluppo dei servizi erogati dal Comune attraverso la realizzazione della Scuola Primaria Fabiani e la ristrutturazione delle Aule polivalenti, della Palestra comunale e della Scuola Media Giansante.