Ristrutturazione nuovo archivio comunale - Comune di Thiene

Un nuovo archivio comunale per Thiene, gemma della piana vicentina

Situata al centro dell'ampia pianura a nord di Vicenza, nella cosiddetta zona della Pedemontana, Thiene è una vivace e operosa cittadina di oltre 24.000 abitanti le cui origini risalgono all'epoca romana.

La ricca località vicentina sorge infatti attorno a un castrum vicino allo sbocco della Val d'Astico, antica via per la Germania, che ha contribuito nei secoli alla sua crescente prosperità.

Nei pressi del centro della città sorge Villa Porto Colleoni, ora nota come Castello di Thiene. Straordinario esempio di villa veneta pre-palladiana, unico esemplare del suo genere sia per caratteristiche architettoniche che per destinazione funzionale, è considerata il più cospicuo edificio gotico del XV secolo, caposaldo nell'evoluzione delle ville venete.

Uscendo dalla corte del Castello, attraverso la torre merlata, si arriva a Piazza Ferrarin, dove sorge la quattrocentesca Cappella Gentilizia, dedicata alla Natività di Maria, con la caratteristica facciata in mattoni rossi. Di epoca più recente è la fontana di Bacco e Arianna, donata alla cittadinanza da Guardino: l'ultimo membro della famiglia Colleoni residente nel Castello.

Proseguendo la passeggiata per le vie del centro storico che circondano il Castello si giunge a piazza Chilesotti, l'antico centro politico di Thiene. Qui c'era la trecentesca Loggia del Podestà, sede governativa della città, sventrata negli anni '20 del '900 per costruirvi il Monumento ai Caduti della Prima guerra mondiale. Nelle immediate vicinanze si trova palazzo Machiavelli, con la sua facciata a rombi rossi, e, svettante in cielo con il suo profilo slanciato, la torre civica costruita dal celebre architetto rinascimentale Sebastiano Serlio. Attraversandone l'apertura arcuata si arriva alla piazza del Duomo, dove troneggia l'edificio sacro dedicato a San Gaetano Thiene, dalla cui parete est sporge il sepolcro gotico di Miglioranza Thiene.

Di dimensioni più ridotte la Chiesa del Rosario, gioiello quattrocentesco che al suo interno conserva inalterato il proprio carattere originale. Altri punti di interesse punteggiano il territorio comunale della città, come Villa Chilesotti con la sua balaustra in stile Liberty, la Biblioteca civica ospitata nella villa Thiene-Cornaggia, la cui facciata è per metà quattrocentesca e per metà ottocentesca, e la trecentesca chiesa di San Vincenzo, la più antica di Thiene.

Consci dell'importanza di un patrimonio simile e della grande funzione di memoria storica che riveste per l'intera comunità di Thiene, noi di Cassa Depositi e Prestiti siamo fieri di aver contribuito a restaurare il nuovo archivio comunale della cittadina veneta. Un impegno in linea con la nostra missione: quella di valorizzare, attraverso l’aiuto concreto degli Enti locali, il patrimonio sociale, culturale e imprenditoriale del Paese.