Ristrutturazione edificio scolastico Silvelle - Comune di Trebaseleghe

Trebaseleghe rifà il look alle sue scuole

Trebaseleghe sorge in una terra ricca di acque sorgive, a nord della provincia di Padova e ai confini con le provincie di Venezia e Treviso.

 

A ricordo degli antichi fasti medievali del borgo, ancora oggi il 7 settembre si organizza in città l’antica fiera degli asini, nata nel 1184 e giunta alla sua 836 esima edizione.

Una volta in paese non è difficile individuare la chiesa della Natività della Beata Vergine Maria.

Sebbene l'edificio sia una ricostruzione novecentesca, la chiesa ha origini antichissime, fondata in epoca longobarda (VIII secolo) in un'area considerata sacra sin dall'epoca romana (sul posto sono stati rinvenuti i resti di una necropoli). L’edificio è in stile neogotico, opera dell'architetto Domenico Rupolo e mantiene un campanile cinquecentesco. Al suo interno si possono ammirare la grande Pala di San Sebastiano di Andrea da Murano (1497-1501), gli affreschi di Angelo Zotto nella cappella del battistero (1484-1486) e la pala raffigurante la Natività della Beata Vergine di Palma il Giovane. L’edificio custodisce inoltre anche la tela con San Tiziano di Leandro da Ponte, la Madonna con Bambino di scuola sansoviniana (1530) e la Madonna con il Bambino, San Giacinto e San Valentino che risana il bambino epilettico di Pietro Damini.

Trebaseleghe è un comune che negli ultimi anni ha visto uno sviluppo demografico notevole e noi di Cassa Depositi e Prestiti siamo orgogliosi di aver contribuito al rafforzamento dei servizi del borgo, impegnandoci nell’ampliamento di due scuole site nelle frazioni di Silvelle e di Fossalta.
Un impegno in linea con la nostra missione che da oltre 170 anni ci vede al fianco degli Enti locali.