Ristrutturazione campo sportivo - Comune di Villa d'Almè

CDP a Villa d’Almè per il nuovo impianto sportivo

Comune di 6.600 abitanti, Villa d’Almè si trova a soli 9 chilometri dal centro di Bergamo, quindi sebbene autonomo come unità amministrativa fa pienamente parte dell’hinterland del capoluogo.

Abitato già da prima dei Romani, il territorio di Lemine – a ovest del fiume Brembo e di cui Villa d’Almè fa parte (Almé sarebbe proprio un’abbreviazione di Lemen) – è soggetto, in età medievale, alla dominazione longobarda, dei Franchi e infine della Repubblica di Venezia.

Poco interessato dagli eventi che caratterizzano la storia di Lombardia e Veneto, Villa d’Almé passa dalla dominazione della Serenissima a quella della Repubblica Cisalpina, poi al Regno Lombardo-Veneto e ancora al Regno d’Italia nel 1859.

Il territorio comunale è costellato di numerosi palazzi signorili, tra i quali spicca Villa Locatelli-Milesi, del XVIII secolo, la cui facciata è ornata da numerose decorazioni, compresa una targa in marmo a memoria del soggiorno di Garibaldi.

Villa del Ronco Alto, a sua volta, risale al XVII secolo. Con i suoi elementi di decorazione, colonne, capitelli e busti – spesso recuperati da edifici più antichi – risalta per sua bellezza. Per questo è stata inserita nello stemma del comune.

Nell’ambito dell’architettura religiosa, risulta di interesse la chiesa parrocchiale di San Faustino e Giovita. A singola navata, si presenta con una struttura semplice. Al suo interno si possono ammirare un antico organo e alcuni dipinti di artisti locali.

Noi di Cassa Depositi e Prestiti siamo orgogliosi di aver affiancato l’Amministrazione comunale nei lavori di ristrutturazione dell’impianto sportivo locale. Si è trattato di un impegno in linea con la nostra missione di sostegno agli Enti Locali, nella realizzazione di interventi di pubblica utilità e a rilevanza sociale.