Realizzazione Orti del Magazzeno - Lido di Camaiore - Comune di Camaiore

Camaiore, il borgo della Versilia che colpì l’arcivescovo di Canterbury

In provincia di Lucca, in un territorio che va dalla spiaggia alle vette delle Alpi Apuane, sorge Camaiore: comune toscano di oltre 31.000 abitanti.

La città si sviluppò nel Medioevo grazie all'antica Via Francigena e al monastero benedettino di San Pietro, oggi rinominato badia di San Pietro di Camaiore. Il borgo è citato anche dall’arcivescovo di Canterbury Sigerico, nell’itinerario del suo pellegrinaggio a Roma del 990 (la città rappresentava la XXVII tappa). Camaiore è quindi una città dal fascino medievale che ha visto accrescere la sua importanza turistica anche grazie agli oltre quattro chilometri di spiaggia sabbiosa del suo lido molto apprezzato già nei primi del Novecento dal poeta Gabriele D’Annunzio.

Avventurandosi per il borgo non è difficile raggiungere la famosa badia, vero e proprio edificio iconico di Camaiore. Sia per l'elargizione della contessa Matilde di Canossa, sia per le iniziative dei monaci stessi, la chiesa primitiva (VII secolo), che era costruita a una sola navata con il pavimento a un piano e un altare in pietra, subì nel XII secolo una profonda trasformazione assumendo l'attuale aspetto architettonico. Vennero aggiunte le due navate laterali, il frontone, l'abside e la travatura a cavalletti del tetto, dando al complesso un aspetto elegante e imponente.

Da vedere anche la Pieve di Santo Stefano, documentata già dal IX secolo e costruita appena sotto il monte Prana lungo la via Francigena. La facciata, restaurata nel Seicento, ha un grande effetto prospettico con una scalinata incastonata nel piazzale. All'interno troviamo un sarcofago marmoreo di origine romana (II secolo), tomba di Lucio Imbricio.

Da vedere poi anche la Villa Borbone delle Pianore, in località Capezzano Pianore. Il complesso della villa è costituito da tre edifici di epoche diverse: la parte nord è stata costruita nel 1964, il corpo centrale alla fine del XVIII secolo, mentre la parte sud risale alla fine del XIX secolo. Fu adibito a villa dalla duchessa di Lucca Maria Teresa di Savoia (1803-1879), moglie di Carlo Lodovico di Borbone.

Consci dell’importanza dei borghi come Camaiore, noi di Cassa Depositi e Prestiti siamo orgogliosi di aver contribuito all’implementazione dei servizi che la municipalità mette a disposizione della comunità, attraverso la realizzazione degli Orti del Magazzeno in località Lido, e delle ristrutturazioni dell’Ostello del Pellegrino e della scuola elementare Paduletto. Interventi in linea con la nostra missione che da oltre 170 anni ci vede al fianco degli Enti locali.