Realizzazione nuovi padiglioni cimitero - Comune di Rocca Sinibalda

Rocca Sinibalda e il suo splendido castello nella valle del Turano

In provincia di Rieti a circa un’ora da Roma in un contesto paesaggistico di rara bellezza incastonato nella valle del Turano e a pochi passi dal lago omonimo, sorge il bel borgo di Rocca Sinibalda. Il piccolo comune, di appena 786 abitanti, è uno splendido paese arroccato sui colli dell’Alta Sabina immerso in un’area naturale costituita da boschi di latifoglie, tra cui imponenti castagneti, piantati qui già dai tempi degli antichi romani. Ma il borgo è noto soprattutto perché custodisce uno dei castelli più belli d’Italia.

Monumento nazionale dal 1928, l’edificio risale all’anno Mille ma è nel Rinascimento che acquista la forma attuale. Il grande architetto senese Baldassarre Peruzzi per volere del cardinale Alessandro Cesarini, gli conferisce una pianta a forma di aquila e ne ridimensiona le sale affrescate, le corti, i sotterranei e gli splendidi giardini. Il castello ha avuto tra i suoi ospiti Ezra Pound, Peggy Guggenheim e fu acquistato nel secondo dopoguerra dalla mitica Caresse Crosby: editrice, attivista e scrittrice nota madrina della generazione perduta di scrittori statunitensi emigrati in Europa.

Consci dell’importanza storica, sociale e culturale dei piccoli borghi italiani come Rocca Sinibalda, noi di Cassa Depositi e Prestiti siamo orgogliosi di aver contribuito allo sviluppo dei servizi che la municipalità offre ai cittadini, attraverso una serie di interventi che vanno dalla ristrutturazione e bonifica dell’area dissestata del comune, alla ristrutturazione dell’area ex palazzo Iacobuzzi, passando per la realizzazione dei campi da calcetto per arrivare alla costruzione dei loculi e dei nuovi padiglioni cimiteriali. Una serie di interventi in linea con la nostra naturale vocazione che da sempre ci vede al fianco degli Enti locali nel sostenerli e aiutarli a tutelare, valorizzare e sviluppare il loro territorio.