Realizzazione immobile comunale - Comune di Barbarano Mossano

Barbarano Mossano, due borghi ricchi di storia e di arte, uniti in un solo comune

Il Comune di Barbarano Mossano, con i suoi 6.800 abitanti, in provincia di Vicenza, nasce dalla fusione tra Barbarano Vicentino e Mossano, distanti tra loro soli tre chilometri. Avvenuta nel 2018, l’aggregazione è stata il risultato di un processo lungo e accidentato. Del resto, non è la prima volta che i due borghi convivono sotto il medesimo gonfalone comunale. Così è stato per tutto il Medioevo e di nuovo tra il 1939 e il 1947.

Già alla fine del secolo scorso, le due Amministrazioni locali, in una condizione di scarse disponibilità finanziarie quanto umane, avevano condiviso la difficoltà di assolvere ai propri doveri di servizio pubblico. Dalla questa consapevolezza nasceva la volontà di arrivare a un’unica comunità locale.

Storicamente, fino a tutto il XIII secolo, Mossano risulta sotto la giurisdizione di Barbarano, feudo vescovile a sua volta legato alla potente Vicenza. Dopo di allora, Barbarano e Mossano vengono divisi.

Successivamente, diventano entrambi sudditi della signoria degli Scaligeri e, dal Quattrocento, della Repubblica Serenissima, che garantisce loro quattro secoli di pace. Dopo l’esperienza dell’occupazione delle truppe di Napoleone e la sottomissione all’Austria, Barbarano e Mossano sono annessi al Regno d’Italia, nel 1866.

Realizzato nel XV secolo, in pieno stile rinascimentale, il Palazzo dei Canonici è uno dei monumenti di maggior pregio di Barbarano. Sulla facciata sono incastonati alcuni stemmi araldici. L’edificio è stato riportato recentemente a nuovo splendore dopo numerosi lavori di restauro.

La Chiesa e il convento di San Pancrazio sorgono invece fuori dal centro abitato. Edificati a partire dal 1501 in stile gotico, sono il frutto di un dono, da parte della comunità di Barbarano, all’Ordine dei Francescani.

Nel territorio circostante Barbano, è situata una decina di ville patrizie, realizzate tra il Rinascimento e il periodo neoclassico, volute dalle famiglie più illustri di Venezia, Verona e Vicenza.

In linea con la nostra missione di sostegno agli Enti Locali, nella promozione di progetti di pubblica utilità e a rilevanza sociale, noi di Cassa Depositi e Prestiti siamo orgogliosi di aver contribuito alla realizzazione di una serie di interventi migliorativi dei luoghi pubblici del territorio. Nello specifico si è trattato della ristrutturazione dello stesso Palazzo dei Canonici e del cimitero di Barbarano. A loro volta ex novo, sono stati costruiti un impianto sportivo, un immobile comunale e il cimitero di Mossano.