Realizzazione auditorium comunale - Comune di Roccaraso

Interventi di CDP a Roccaraso, la più celebre stazione sciistica di tutto l’Appennino

Situato ai piedi dell’Altopiano delle Cinquemiglia e a 1.200 metri sopra il livello del mare, l’abruzzese Roccaraso, in provincia de L’Aquila, è una delle più note stazioni turistiche montane di tutto l’Appennino.

Roccaraso sorge intorno all'anno 1000, nei pressi del torrente Rasinus, da cui prende il nome di “Rocca Rasini” e si sviluppa come borgo agricolo, pastorale e artigianale.

È verso la fine dell’Ottocento, grazie all’apertura del collegamento ferroviario con Napoli, che i primi turisti cominciano a raggiungere il paese. Sorgono così i grandi alberghi e gli impianti sciistici. Nel 1938, la Guida del Touring scrive: “Roccaraso è una fresca e pittoresca stazione estiva di diporti invernali”. Con l’arrivo di alcuni membri della famiglia reale dei Savoia, spesso ospiti di uno dei nove hotel locali, Roccaraso fa il salto di qualità e diventa meta di punta dell’aristocrazia romana e napoletana.

Nel corso della Seconda guerra mondiale, il paese si trova sulla linea di difesa “Gustav”, voluta dal Feldmaresciallo tedesco Kesselring per fermare l’avanzata degli Alleati lungo la penisola. Con l’avvicinarsi dei combattimenti questo provoca la totale distruzione del paese. Dell’abitato medievale-rinascimentale, non rimane in piedi nulla. Contestualmente si ricorda la pagina buia dell’eccidio di Pietransieri, frazione di Roccaraso, compiuto dalle forze di occupazione naziste che, il 21 novembre 1943, trucidano 128 persone inermi.

Noi di Cassa Depositi e Prestiti siamo orgogliosi di aver contribuito alla realizzazione dell’auditorium e della palestra, voluti dall’Amministrazione comunale a beneficio della comunità cittadina. Si è trattato di un intervento in linea con la nostra missione di sostegno agli Enti locali e allo sviluppo delle loro iniziative a rilevanza sociale.