Prestito flessibile per gli Enti Locali | CDP

Prestito flessibile per gli Enti Locali

Finanziamo interventi che prevedono lunghi tempi di realizzazione, consentendo la contabilizzazione delle sole somme erogate e non dell’intero ammontare concesso

A chi è rivolto

Comuni, Città Metropolitane e Province, Comunità Montane, Comunità Isolane, Unione di Comuni, Consorzi a cui partecipano enti locali (esclusi quelli che gestiscono attività con rilevanza economica e imprenditoriale), Consorzi di gestione dei servizi sociali ai quali da Statuto si applichi il TUEL (Circolare CDP n. 1280/2013)

Come funziona

Grazie all’estrema flessibilità del prodotto, forniamo copertura finanziaria per la realizzazione di investimenti pubblici che, per la loro complessità, richiedono generalmente lunghi tempi di realizzazione (a partire da 100.000€).

La somma finanziata è erogata sulla base di documenti giustificativi della spesa (es. stati di avanzamento lavori), durante il periodo di utilizzo di durata fino a 5 anni, con possibilità di estenderlo all’intera durata del prestito.

È consentita la possibilità di trasformare il regime di interessi da variabile a fisso anche dopo la stipula del prestito. Inoltre, nel caso in cui l’opera finanziata non venga realizzata o benefici di contributi di terzi, è possibile rinunciare al prestito senza alcun indennizzo, secondo le condizioni specificate nella Circolare.

Come richiederlo

Domanda Online sul sito CDP

Informazioni e strumenti

Desideri maggiori informazioni?