Ponte Morandi: un immobile per ospitare le famiglie colpite dal crollo

CDP e Comune di Genova, in coordinamento con la Regione Liguria, hanno messo a disposizione la Palazzina Ex Casa delle Infermiere per ospitare la popolazione genovese vittima dei disagi causati dal crollo del Ponte Morandi

CDP, da sempre al fianco del territorio, è intervenuta a sostegno della popolazione genovese colpita dal crollo del Ponte Morandi lo scorso 14 agosto, lavorando in sinergia con il Comune di Genova e la Regione Liguria per aiutare concretamente le famiglie rimaste prive di abitazione.

La Palazzina Ex Casa delle Infermiere, di proprietà di CDP Immobiliare, è stata infatti messa a disposizione del sistema di protezione civile: con una superficie utile di 2.200 mq e 40 residence già arredati, la struttura è in grado di accogliere oltre 100 persone e sarà assegnata al Comune a canone di livello sociale.

L’intervento consentirà di dare una sistemazione a molte famiglie e contribuirà alla ripresa socio economica della città di Genova e di tutto il territorio ligure in cui CDP opera, in costante collaborazione con il Comune e con la Regione, attraverso le attività del Gruppo e delle società partecipate Fincantieri e Ansaldo Energia.

Promuovere il futuro significa anche questo: scendere in campo nei momenti di difficoltà, sostenendo il territorio con interventi concreti.

#promuoviamoilfuturo

Leggi il comunicato stampa

La nostra Newsletter

Registrati per essere sempre aggiornato sulle iniziative e i progetti del Gruppo CDP

Iscriviti