Calamità naturali CDP | CDP

Plafond dedicati agli eventi calamitosi

Cassa depositi e prestiti sostiene finanziariamente i territori e le popolazioni colpite da eventi sismici e da altre calamità naturali

CDP mette a disposizione di cittadini e imprenditori una serie di plafond finalizzati, mediante la concessione di finanziamenti agevolati, a garantire il rapido rientro delle popolazioni nelle abitazioni ed il pronto riavvio delle attività produttive.

Imprese famiglia - innovazione crescita

A chi è rivolto

Privati e titolari di attività economiche e produttive che operano sull'intero territorio nazionale aventi necessità di far fronte ai danni derivanti da calamità naturali.

 

Come funziona

Negli ultimi anni CDP ha stanziato risorse per un totale di oltre 20 miliardi di euro, che vengono distribuiti grazie alla collaborazione con il sistema creditizio nazionale:

  • Plafond Sisma Centro Italia:  per far fronte ai danni occorsi al patrimonio privato e alle attività economiche e produttive a seguito degli eventi sismici verificatisi nei territori delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria a partire dal 24 agosto 2016 è attivo un plafond quantificabile in circa 4 miliardi di euro;
  • Plafond Eventi Calamitosi : per far fronte ai danni occorsi a seguito di una serie di eventi calamitosi verificatisi a decorrere dal marzo 2013 (alluvioni, nevicate, esondazioni, mareggiate, etc.) è disponibile un plafond di circa 1,5 miliardi di euro;
  • Plafond Ricostruzione Sisma 2012:  6 miliardi di euro sono destinati alla ricostruzione dei territori di Emilia-Romagna, Veneto e Lombardia colpiti dal sisma del maggio 2012 e per sostenere la ripresa delle attività economiche della zona.

 

Come richiederlo

Per tutti i Plafond dedicati alle calamità naturali i beneficiari, dopo aver ricevuto il provvedimento di concessione del contributo da parte dell’amministrazione pubblica competente, si possono recare presso una delle banche aderenti

Vedi elenchi banche aderenti all’interno delle pagine web dedicate ai singoli Plafond

(Plafond Sisma Centro Italia; Plafond Eventi Calamitosi; Plafond Ricostruzione Sisma 2012)

Per ulteriori informazioni:

  • Scrivici compilando il modulo

 

Altre informazioni

Inoltre sono stati attivati i seguenti Plafond non più erogabili:

  • Plafond Moratoria Sisma 2012 prima e seconda fase: sono stati messi a disposizione ulteriori 6 miliardi di euro per la dilazione del pagamento dei tributi, contributi previdenziali e assistenziali e premi per l’assicurazione obbligatoria sospesi a seguito del sisma del 2012;
  • Plafond Moratoria Sisma Centro Italia: sono stati messi a disposizione dei soggetti danneggiati dagli eventi sismici del 2016 ulteriori 560 milioni di euro per la dilazione del pagamento dei tributi sospesi;
  • Plafond Terremoto Abruzzo: 2 miliardi di euro sono stati messi a disposizione per favorire la ricostruzione delle abitazioni distrutte o lesionate a seguito del sisma in Abruzzo del 2009:

Prodotti correlati

Desideri maggiori informazioni?