Piattaforma di risk sharing per le PMI

La prima piattaforma in Europa approvata dal Fondo Europeo per gli Investimenti Strategici (FEIS) per facilitare le Pmi italiane ad accedere al mercato del credito.

La Piattaforma di risk sharing per le PMI (Thematic Investment Platform for Italian SMEs) è la nuova iniziativa promossa da CDP e dal Fondo europeo per gli Investimenti (Fei), che si pone l'obiettivo di agevolare l'accesso al credito per le piccole e medie imprese italiane, combinando risorse CDP e fondi comunitari e nazionali.

CDP, che in qualità di Istituto Nazionale di Promozione è il principale attore italiano nella gestione delle risorse del Piano Juncker, è impegnato nella creazione di piattaforme di investimento quale modalità di collaborazione ottimale con la Banca Europea degli Investimenti. Tali piattaforme sono strumenti flessibili che consentono di individuare progetti economicamente sostenibili e attrarre potenziali investitori, catalizzando risorse private ad integrazione dei capitali pubblici, comunitari e nazionali messi a disposizione dal Gruppo Bei, dagli stessi Istituti Nazionali di Promozione (Inp) e dagli Stati Membri dell'Unione.

CDP è l'Inp che ha promosso il maggior numero di piattaforme in Europa. La nuova iniziativa in collaborazione col Fei è un accordo nell'ambito della SME Window del Piano Juncker, con l'obiettivo di promuovere la crescita delle Pmi italiane tramite un più agevole accesso al mercato del credito.

Schemi operativi

La Piattaforma di risk sharing per le PMI consente a CDP di garantire fino all’80% di nuovi portafogli di finanziamenti o garanzie alle PMI originati da istituzioni finanziarie.

In base alla tipologia di risorse europee apportate dal FEI, CDP beneficia di una controgaranzia gratuita su una quota della propria esposizione al rischio. Il vantaggio derivante da tale gratuità è trasferito integralmente all’istituzione finanziaria sottostante al fine di facilitare l’accesso al credito delle PMI beneficiarie dei finanziamenti o delle garanzie.

Nel 2017, avvalendosi di risorse del programma europeo COSME, CDP ha realizzato una prima operazione in favore del Fondo di Garanzia per le PMI (ex legge n. 662/96), garantendo all’80% un portafoglio di nuove operazioni originate da quest’ultimo, per un valore complessivo massimo di 3 miliardi di euro. L’obiettivo è quello di supportare il Fondo di Garanzia per le PMI nell’ottimizzazione del proprio capitale economico, aumentandone la capacità operativa e, di conseguenza, l’accesso alla garanzia pubblica per le imprese. 

Per maggiori informazioni si consiglia di leggere le FAQ relative alle iniziative del Piano Juncker e di contattare CDP per ogni necessità.

Infografica riassuntiva
Vedi tutta
Infografica

Desideri maggiori informazioni?

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Prodotto offerto da CDP