Piano Juncker in Sicilia: da Sace 400mila euro a Montalbano Recycling

Prima operazione nell’ambito del “Programma 2i per l’Impresa”

9 agosto 2016

Linea di credito da 400mila euro per sostenere l’innovazione e la crescita internazionale di Montalbano Recycling, Pmi siciliana specializzata nel trattamento e riciclo dei materiali di scarto.

È la prima operazione del Programma 2i per l’impresa” del Gruppo CDP, che insieme a Sace e Fei (Gruppo Bei) mette a disposizione delle Pmi italiane le risorse del Piano Juncker per supportare l’internazionalizzazione e l’innovazione.

Il finanziamento è stato garantito da Sace, contro-garantito dal Fei*, ed erogato da­ Iccrea BancaImpresa e Banca Don Rizzo Credito Cooperativo della Sicilia Occidentale. Consentirà a Montalbano Recycling di sostenere le spese di rinnovo macchinari e impianti funzionali all’espansione della società in Europa, Stati Uniti, Messico e Paesi del Golfo.  

Montalbano Recycling ha sede a Carini (Palermo) e vanta un’esperienza decennale nella progettazione e costruzione di impianti tecnologici ed ecocompatibili, destinati al settore dello smaltimento, riciclaggio e recupero di fili elettrici e residui di alluminio. È già presente nei mercati internazionali, nei quali realizza circa l’80% dei ricavi (con un fatturato totale pari a 2,5 milioni di euro nel 2015), avvalendosi di una rete di partner in tutto il mondo in continua crescita.

*risorse InnovFin del programma Horizon 2020 (European Union Framework Programme for Research and Innovation)

 

Scopri tutti i progetti per l'internazionalizzazione

La nostra Newsletter

Registrati per essere sempre aggiornato sulle iniziative e i progetti del Gruppo CDP

Iscriviti