Piano Juncker: in arrivo nuove risorse per le PMI europee

Piano Juncker: in arrivo nuove risorse per le PMI europee

CDP e KFW investono 145 milioni di euro per Alba Leasing, che erogherà nuovo credito alle piccole e medie imprese italiane nell’arco dei prossimi anni

Roma, 13 novembre 2017

Aumentare la disponibilità di finanziamenti per le PMI e promuovere l’accesso al credito: questi gli obiettivi dell’iniziativa promossa da CDP, KfW (Kreditanstalt für Wiederaufbau) e il Fondo Europeo Investimenti (FEI), che insieme hanno deciso rafforzare il proprio impegno comune per stimolare la crescita delle aziende europee.

Attraverso un’operazione di cartolarizzazione di crediti per le piccole e medie imprese originati da Alba Leasing, CDP e KfW hanno complessivamente investito circa 145 milioni di euro nei titoli che beneficeranno di una garanzia a prima domanda emessa dal FEI. Inoltre, anche la Banca Europea per gli Investimenti (BEI) interverrà nell’operazione come investitore, mobilitando così ulteriori risorse del Piano Juncker.

Alba Leasing, intermediario finanziario specializzato nel comparto dei leasing alle imprese, grazie al supporto di CDP, KfW e FEI ha supportato oltre 1.300 piccole e medie imprese italiane: grazie a questa nuova misura le aziende beneficiarie aumenteranno a 2.500.

L’operazione rientra all’interno del perimetro operativo di ENSI, la piattaforma per la cooperazione e la condivisione dei rischi tra il Fondo europeo per gli investimenti (FEI) e diversi Istituti Nazionali di Promozione (NPI), che dal 2015 lavora per migliorare l’accesso al credito delle piccole e medie imprese in Europa attraverso operazioni di cartolarizzazione che liberano capitale o fornisco liquidità agli intermediari finanziari.

In particolare, l’iniziativa perfezionata oggi rappresenta per CDP il quinto investimento nell’ambito della piattaforma ENSI nonché il quarto con KfW.

Insieme a KfW e FEI, #promuoviamoilfuturo delle imprese europee.