Opere di riqualificazione urbana - Comune di Costarainera

Lavori di riqualificazione urbana Costarainera, piccolo borgo dell’entroterra ligure

Costarainera è un paese della provincia di Imperia, abitato da poco meno di 800 persone. È situato sulla parte montuosa della regione, a circa 250 metri sopra il livello del mare.

Per quanto sia un Comune autonomo solo dal 1954, Costarainera è stato protagonista di vicende storiche molto più remote. Il borgo venne fondato infatti tra il XIII e il XIV secolo, su un poggio fertile del lato occidentale del Monte Saccarello, uno dei tre massicci più alti delle Alpi Liguri. Questa posizione rese il paese terra di conquista e depredazione da parte delle signorie locali dell’epoca – le famiglie dei Raineri e dei Ligueglietta – e dei pirati che giungevano dal mare.

Nel corso del Seicento, Costarainera passò definitivamente sotto il controllo della Repubblica di Genova, uniformandosi alle vicende storiche di tutta la Liguria, che cadde nelle mani della Francia napoleonica nel 1805, per poi essere inglobata nel Regno di Sardegna nel 1815 e infine nel Regno d’Italia nel 1861.

Sempre per la sua esposizione geografica, Costarainera gode di un microclima particolarmente salubre e assolato. Proprio per questo, ai primi del Novecento, venne realizzato un ospedale elioterapico, rinomato fino a un paio di decenni fa a livello nazionale. Il “Padiglione Barellai” – così conosciuto e intitolato a uno dei pionieri della pneumologia italiana, Giuseppe Barellai – era un sanatorio specializzato nella cura delle malattie polmonari.

Noi di Cassa Depositi e Prestiti siamo orgogliosi di aver contribuito alla riqualificazione gli arredi urbani nel centro cittadino. Si è trattato di un intervento in linea con la nostra missione di sostegno agli Enti Locali e allo sviluppo delle loro iniziative a rilevanza economica e sociale.