Open Fiber: la banda ultralarga arriva in Emilia Romagna

238 milioni di euro per navigare con una velocità di 1 gigabit al secondo in dieci comuni emiliani

Roma, 9 marzo 2017

Open Fiber, società partecipata da CDP e Enel, continua il suo viaggio attraverso l’Italia per portare la banda ultralarga in tutto il Paese. Ultima tappa raggiunta è l’Emilia Romagna. Con un investimento del valore di 238 milioni di euro, verrà raggiunto il 70% delle abitazioni e delle imprese di dieci comuni dell’Emilia Romagna: Cesena, Piacenza, Forlì, Ferrara, Rimini, Ravenna, Reggio Emilia, Imola, Modena e Parma.

I lavori per la connessione ultraveloce alla rete inizieranno entro l’estate, privilegiando  l’utilizzo delle infrastrutture già esistenti e realizzando, dove necessario, nuovi cavidotti per la posa della fibra ottica.

L’investimento è il risultato dell’accordo firmato dalla Regione Emilia Romagna e dalla società in house per lo sviluppo telematico Lepida SpA con Open Fiber, che entro il 2022 dovrà raggiungere con la banda ultralarga 270 comuni italiani, con una spesa complessiva di quasi 4 miliardi.

In linea con il nostro Piano Industriale, promuoviamo il futuro della tecnologia in Italia.

La nostra Newsletter

Registrati per essere sempre aggiornato sulle iniziative e i progetti del Gruppo CDP

Iscriviti