Katainen: l’Italia è leader nel Piano Juncker grazie al Gruppo CDP

Grazie all’impegno del Gruppo CDP, l’Italia è il primo Paese dell’Unione Europea beneficiario del Piano Juncker. Lo ha detto il vicepresidente della Commissione UE per la crescita Jyrki Katainen

1 giugno 2016

Il ruolo di Istituto Nazionale di Promozione rende infatti il Gruppo CDP il “migliore in Europa per l'equity financing” e con una leadership “molto attiva sin dall' inizio per le opportunità offerte dal Piano”.

Hanno inoltre contribuito al successo le autorità pubbliche italiane, “molto attive nel promuovere l' Efsi”, mentre “il settore bancario si è mostrato molto attento a questo tipo di opportunità”.

L’ Efsi ha siglato 28 accordi con intermediari finanziari a favore dell' accesso al credito di "50mila PMI italiane" per un ammontare pari a 353 milioni con una ricaduta di 7,8 miliardi. Sono 8 invece i progetti finora selezionati per beneficiare del Fondo per gli investimenti, per un totale di 1,4 miliardi che dovrebbero generare altri 4,9 miliardi di investimenti.

 

Documenti correlati

La nostra Newsletter

Registrati per essere sempre aggiornato sulle iniziative e i progetti del Gruppo CDP

Iscriviti