Investimento social housing Veneto Marco Polo - Comune di Villafranca Padovana

Villafranca Padovana, il piccolo comune veneto si dà al social housing

Circondata dalla pianura, a nord-ovest del capoluogo di provincia, sorge Villafranca Padovana, comune di poco più di 10 mila abitanti a una manciata di chilometri da Padova.

La storia del borgo è legata alla famosa apparizione della Vergine del 1479. Stando alle cronache del tempo, una piccola fanciulla muta tornò miracolosamente a parlare dopo aver incontrato la Madonna. Nello stesso luogo, fu eretto un santuario. L’edificio è dei primi del ‘500 ed è il risultato di un progetto basato su linee molto semplici ed eleganti. Sull’abside una larga finestra sormontata da un arco costituisce un’edicola che permette di vedere la cripta dall’esterno. All’interno una serie di altari e la volta del presbiterio a dodici spicchi custodisce pregevoli affreschi degli apostoli. Continuando lungo le pareti ai lati dell’altare maggiore, altri affreschi sicuramente del primo ‘500 fatti per narrare l’apparizione che hanno dato origine al Santuario. Sopra il piccolo altare antico, a cui si accede dal retro dell’altare maggiore è conservata la statuetta di marmo della Madonna che, secondo la tradizione, fu rinvenuta prodigiosamente nel luogo dove sorge il Santuario.

Ma Villafranca è famosa anche per Villa Maschio, un’elegante e maestosa architettura seicentesca, voluta dalla nobile famiglia veneziana Contarini dal Zaffo. L’edificio evoca l’antico fascino delle dimore di villeggiatura venete. Il corpo centrale, sul quale spicca il grande orologio, è affiancato da lunghe ali con portici in stile classico, chiamati “barchesse”. All’interno della villa si trova l’oratorio che è stato dedicato a Sant’Antonio nel 1827. Qui si tenevano solenni celebrazioni in occasione della festa del Santo e dei principali riti religiosi. La cappella, consacrata nel 1920 e tuttora utilizzata, custodisce al suo interno una tela del XVIII secolo raffigurante Sant’Antonio che accoglie un Gesù Bambino benedicente. La tenuta è infine racchiusa da uno splendido parco con alberi secolari che dona alla struttura un’area di pace e tranquillità.

Villafranca, a pochissimi chilometri da Padova, è una realtà dinamica e fortemente sviluppata: nel territorio comunale operano 873 aziende operanti nel settore agricolo, artigianale e della piccola e media industria. Ecco perché noi di Cassa Depositi e Prestiti siamo particolarmente orgogliosi di aver contribuito ai servizi che la città fornisce ai cittadini, attraverso la realizzazione di un importante intervento di social housing che si inserisce nel più ampio progetto denominato Qui Padova. Un’operazione importante, volta ad aiutare il Comune a promuovere un'urbanistica funzionale e integrata basata su parole d’ordine come edilizia verde, sostenibilità e risparmio energetico.