Insieme a D-Orbit ai confini dello spazio

Finanziata la scale-up di Como grazie a CDP Venture Capital Sgr

Se oggi non è più possibile definire D-Orbit una start up, lo spirito che anima l’impresa resta giovanissimo, come dimostrano sia l’energia creativa e realizzativa che la percorre, sia l’età della maggior parte del personale che non supera i 30 anni.

D-Orbit nasce nel 2011 a Como da un’idea di Luca Rossettini e Renato Panesi, due ingegneri aerospaziali italiani che si incontrano nella Silicon Valley grazie a una borsa di studio. Da allora l’azienda che opera nel settore della space economy ne ha fatta di strada.

Oggi la società fornisce servizi di logistica spaziale, con soluzioni che coprono l’intero ciclo di vita delle missioni fuori dal pianeta, semplificando le operazioni, sia nello spazio che a terra, con tecnologie innovative che vanno dalla progettazione allo sviluppo della piattaforma satellitare fino alla gestione dei detriti emessi durante le missioni.

A oggi la società ha raccolto nel corso degli anni investimenti per oltre 21 milioni di euro da parte dei principali fondi di venture capital italiani e internazionali, fra i quali ha giocato un ruolo importante il Fondo Italia Venture I di CDP Venture Capital Sgr. Un sostegno in linea con la missione del Gruppo CDP, da sempre orientata a favorire campioni italiani di innovazione come D-Orbit.

La nostra Newsletter

Registrati per essere sempre aggiornato sulle iniziative e i progetti del Gruppo CDP

Iscriviti