Industria 4.0: CDP sostiene la crescita sostenibile di Unigrà

Industria 4.0: CDP sostiene la crescita sostenibile di Unigrà

30 milioni di euro per l’azienda agroalimentare italiana, con investimenti per il rinnovo tecnologico, l’efficienza energetica e la riduzione dell’impatto ambientale

Roma, 12 aprile 2018

CDP conferma l’impegno per la crescita del tessuto imprenditoriale italiano, finanziando con 30 milioni di euro Unigrà, azienda italiana attiva in diversi settori alimentari.

I fondi di CDP, studiati per lo sviluppo economico sostenibile del nostro Paese, saranno utilizzati da Unigrà per avviare una serie d’investimenti relativi al rinnovo tecnologico, all’incremento dell’efficienza energetica e alla riduzione dell’impatto ambientale, anche attraverso l’efficientamento logistico delle attività produttive in Italia.

Con l’operazione appena siglata, CDP conferma il proprio supporto all’industria 4.0, un settore chiave per il miglioramento delle performance industriali: nel corso del 2017, infatti, più di 900 aziende italiane hanno usufruito, direttamente o indirettamente, del supporto di CDP, per un controvalore di €1,9 miliardi mobilitati e con un effetto leva garantito pari a 3x.

Grazie a questa nuova iniziativa, Unigrà entra a far parte di questo gruppo di imprese: nata a Conselice – vicino Ravenna - nel 1972, l’azienda ha sviluppato nel tempo la propria missione di realizzare materie prime, semilavorati e prodotti finiti di alta qualità per tutti i canali del settore: Industriale, Artigianale, Laboratori, Retail e Ho.Re.Ca. Dal cioccolato alle creme vegetali, fino ai semilavorati per la produzione alimentare, Unigrà opera sul mercato con marchi quali Master Martini, Martini Linea Gelato, GLF, Martini Food Service, OraSì. Ora, grazie al supporto di CDP, è pronta a rinnovarsi nel segno della tecnologia e della sostenibilità ambientale.

Leggi di più sul comunicato stampa

#promuoviamoilfuturo

Scopri la news nell’Italia che sarà

Vai alla mappa completa