Il Gruppo CDP sostiene il settore della sanità digitale con il “Programma 2i per l’impresa”

Il Gruppo CDP sostiene il settore della sanità digitale con il “Programma 2i per l’impresa”

L’azienda Kelyon cresce sui mercati esteri grazie al finanziamento erogato nell’ambito dell’iniziativa promossa da SACE, FEI e CDP

 

Roma, 5 aprile 2017

Una linea di credito di 300 mila euro per sostenere l’avanzamento del settore della sanità digitale: il Gruppo CDP raggiunge un nuovo obiettivo nell’ambito del “Programma 2i per l’impresa” promosso insieme a SACE e FEI.

L'operazione è dedicata a Kelyon, azienda specializzata nella progettazione e nello sviluppo di dispositivi medici software destinati alla prevenzione, diagnosi e cura di pazienti affetti da patologie complesse.

Grazie al finanziamento, l’impresa potrà intraprendere un percorso di crescita internazionale. Tra gli obiettivi del 2017 di Kelyon, infatti, c’è l’apertura di una sede di rappresentanza nel Regno Unito per sviluppare il proprio business in terra inglese e stringere nuove partnership con le Università presenti nel Paese: un passo fondamentale per intercettare le nuove possibilità offerte dai mercati di tutta Europa e del Nord America.

Il finanziamento, erogato da Banca Monte dei Paschi di Siena e garantito da SACE nell’ambito di 2i per l’impresa, permetterà dunque l’avviamento dei lavori per la struttura sussidiaria, sostenendo il percorso di internazionalizzazione dell’azienda. Obiettivo che rientra pienamente nella mission del Programma 2i per l’impresa: supportare le Pmi italiane nei progetti di innovazione e crescita all’estero, attraverso le risorse del Piano Juncker.

Il Gruppo CDP, insieme a SACE e al Gruppo BEI, rinnova dunque il proprio sostegno alle imprese italiane concretizzando, in questo modo, le linee guida del Piano Industriale 2016/2020.