Il Gruppo CDP per l’internazionalizzazione

Simest partecipa ai progetti di sei imprese italiane in Cina, India, Malesia, Usa e Turchia

5 agosto 2016

Con un impiego complessivo di 12 milioni di euro, Simest ha firmato una serie di operazioni di acquisizione di partecipazioni estere , con  l’obiettivo di promuovere  l’internazionalizzazione di sei imprese italiane partner sui mercati di Cina, India, Malesia, USA e Turchia, sostenendone la competitività e il volume di affari.

Le acquisizioni riguardano aziende che operano in vari settori di mercato: dal siderurgico al geotermico, dall’automotive al digitale. Di seguito l’elenco delle operazioni:

Nell’ambito del settore dell’automotive:

  • Simest ha sottoscritto per 2,8 milioni di euro l’aumento di capitale sociale nella Cogne Hong Kong, azienda  cinese che fa parte del Gruppo Cogne Acciai Speciali di Aosta, punto di riferimento nel settore siderurgico  italiano ed europeo. Con questa operazione, Simest intende sostenere l’aumento di produzione  di barre inox e barre in acciaio per valvole di motori a combustione interna.
  • Olci Engineering India è la nuova realtà costituita da Simest e la Olci Engineering di Torino. L’impegno di Simest in questa operazione è pari a circa 0,6 milioni di euro e rientra in un’ottica di affiancamento istituzionale allo sviluppo internazionale di Olci. Grazie a questo sostegno, la nuova realtà indiana potrà gestire un opificio industriale nel quale sviluppare l’intera filiera di produzione delle linee destinate al mercato dell’automotive locale.
  • Simest acquisisce una quota del 16% della  Finnord Suzhou Auto Parts, costituita dalla Meccanica Finnord di Luino (Varese),  per circa 500 mila euro. Il core business dell’azienda è la produzione e commercializzazione di componenti di alta precisione ricavati da iniezione in plastica e costampati in plastica/metallo, utilizzati nelle scatole cambio per il settore automotive.

Per quanto riguarda gli altri segmenti di mercato:

  • A 4,2 milioni di euro ammonta la partecipazione di Simest all’aumento di capitale sociale della Geo Investment Holding Inc, società controllata da Exergy S.p.a  e, dal 2015, partecipata da Simest. Scopo dell’investimento è sostenere la realizzazione di un impianto geotermico in Malesia. L’azienda Exergy  S.p.a è infatti leader mondiale nello sviluppo, progettazione e realizzazione di impianti per la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili, tra cui la geotermia.
  • Simest ha sottoscritto il suo sostegno anche per Serioplast Turchia, acquisendo il 29% del suo capitale sociale. La società, costituita dalla Serioplast di Bergamo, sarà attiva nella produzione di flaconi in plastica, indirizzati soprattutto a Unilever.
  • Per 1,2 milioni Simest ha acquisito il 49% di Doxee Usa, controllata di Doxee S.p.a, azienda che opera da 15 anni nel settore ICT specializzata nella gestione in cloud della dematerializzazione dei processi documentali e dell’intero ciclo della comunicazione. Tale acquisizione ha lo scopo di valorizzare la presenza di Doxee nel mercato americano, particolarmente ricettivo al business della tecnologia digitale.

Queste ultime operazioni testimoniano il ruolo del Gruppo CDP nell’internazionalizzazione delle imprese che si concretizza, in particolare, attraverso il sostegno di Simest agli imprenditori  pronti ad esplorare le possibilità offerte dai mercati esteri.

 

Scopri tutti i progetti per l'internazionalizzazione

La nostra Newsletter

Registrati per essere sempre aggiornato sulle iniziative e i progetti del Gruppo CDP

Iscriviti