Il Gruppo CDP investe su student housing e urban tranformation

Il Gruppo CDP investe su student housing e urban tranformation

Da ottobre disponibili 365 nuovi posti letto per gli studenti di Ca’ Foscari a Venezia e altri 200 per l’Università di Padova. Prezzi vantaggiosi, alta qualità, grande servizio al Paese grazie a CDP Investimenti SGR

24 luglio 2019

I giovani, lo studio, le città. Un sistema complesso che determina la capacità del territorio di evolvere e competere. Per questo il Gruppo CDP investe le proprie energie in progetti importanti come le due nuove strutture di Santa Marta a Venezia e di via Delù a Padova, residenze universitarie in pieno centro storico, a pochi metri dalle sedi di studio, con una capacità di accoglienza di standard internazionale. Spazi funzionali, zone comuni, servizi di qualità e materiali ecosostenibili per il risparmio energetico: il tutto a prezzi altamente competitivi. Un vero asset per lo sviluppo dell’Italia, verso cui il Gruppo CDP fa convergere risorse finanziarie e professionali, restituendo nuova vita a immobili di proprietà pubblica e garantendo ai giovani opportunità di formazione per un eccellente percorso professionale. 

Santa Marta è lo studentato più grande di Venezia. Già dall’inizio del prossimo anno accademico 2019-20 la struttura metterà a disposizione degli studenti dell’Università Ca’ Foscari un totale di 650 posti letto: di questi, 365 saranno consegnati entro il 15 ottobre prossimo, mentre i restanti 285 saranno ultimati entro il 15 novembre. Il progetto, che interessa un complesso di edifici storici situato in un’area il cui potenziale era finora rimasto inespresso, rappresenta un intervento di rigenerazione urbana unico nel suo genere per la città, destinato a raddoppiare l’attuale offerta abitativa per gli studenti. Alla prevalenza dei posti letto disponibili verranno applicate le tariffe fissate dall’Ente per il Diritto allo Studio Universitario di Venezia e canoni calmierati in linea con gli importi stabiliti dal Contratto Abitativo Concertato del Comune di Venezia.

CDP Investimenti SGR ha finanziato anche la residenza di via Delù a Padova, pronta a ospitare i primi studenti a partire dal prossimo anno accademico: 204 posti letto a canone calmierato, sale studio, palestra, hall con zona relax, una sala lavanderia, deposito bici, servizio di  reception diurna e presidio notturno. La Residenza di Via Delù è una struttura sostenibile, in classe energetica B, dotata di pannelli fotovoltaici e pompe di calore. Utilizza, inoltre, dei sistemi di controllo “Build Management” in grado di ottimizzare la gestione del risparmio energetico.

Complessivamente sono quindi oltre 850 i posti letto disponibili per gli studenti delle due università venete di Venezia Ca’ Foscari e Padova. Gestore di entrambe le strutture sarà Camplus, primo provider di housing per studenti universitari in Italia, che oggi ha circa 7 mila posti letto in tutto il Paese ed è presente in 12 città italiane oltre che in Spagna.

I due nuovi studentati, dal valore di circa 43 milioni di euro, sono stati realizzati grazie alle risorse rese disponibili da CDP Investimenti SGR (Gruppo Cassa depositi e prestiti) attraverso il Fondo FIA e dal Fondo Aristotele (interamente sottoscritto da INPS), quotisti rispettivamente al 60% ed al 40% del Fondo Erasmo, gestito da Fabrica Immobiliare SGR, primario asset manager immobiliare. Per Venezia l’intervento si avvale inoltre di un contributo del MIUR di circa 4 milioni di euro ex lege 338/2000. L’intero Piano di student housing in cui è inserito l’intervento di Venezia e Padova fa leva su fondi messi a disposizione da Cassa depositi e prestiti e dall’INPS per sviluppare, attraverso il Fondo immobiliare Erasmo, un investimento da 120 milioni di euro per realizzare 3.000 nuovi posti letto a tariffe convenzionate nelle principali città universitarie italiane.

Leggi i comunicati

Gallery