Comunicato stampa

Il Cda approva la semestrale 2015 e vara alcune nomine nelle controllate

Principali dati CDP
Attivo: 372 miliardi di euro (+6%); Stock di crediti: stabile a 103 miliardi di euro; Patrimonio netto: 19,4 miliardi di euro (-0,7%); Utile netto: 916 milioni di euro (-24%)

Principali dati Gruppo CDP
Attivo: 424 miliardi di euro (+6%); Patrimonio netto: 35,5 miliardi di euro (+0,8%); Utile netto 1,1 miliardi di euro (-26%)

 

Roma, 3 agosto 2015

Il Consiglio di amministrazione di Cassa depositi e prestiti Spa (CDP), riunitosi oggi sotto la presidenza di Claudio Costamagna, ha approvato la Relazione finanziaria semestrale consolidata del Gruppo CDP al 30 giugno 2015 - presentata dall’Amministratore delegato Fabio Gallia - e varato alcune nomine nella capogruppo e nel gruppo.

 

Risultati semestrali - CDP

Risorse mobilitate e gestite – Nel corso del semestre, CDP ha mobilitato e gestito risorse a supporto del Paese per oltre 5 miliardi di euro (+19% rispetto al 2014), facendo registrare uno dei risultati più significativi degli ultimi anni. In particolare, gli impieghi nel settore delle infrastrutture superano il miliardo di euro (+87%); i finanziamenti concessi agli Enti pubblici salgono a oltre 1,3 miliardi di euro (+53%); le risorse mobilitate in favore delle imprese risultano pari a circa 3 miliardi di euro, in sostanziale stabilità rispetto al 2014. 

Dati patrimoniali – Il semestre si chiude con un attivo pari a circa 372 miliardi di euro (+6% rispetto alla fine del 2014), mentre le disponibilità liquide sono pari a 194 miliardi di euro (+7%). I crediti verso la clientela e verso le banche risultano pari a circa 103 miliardi di euro, in sostanziale stabilità. 

La raccolta complessiva si attesta a 350 miliardi di euro (+8% rispetto alla fine del 2014), di cui 253,5 miliardi di euro relativi alla Raccolta Postale, che risulta in lieve crescita rispetto alla fine del 2014 (+0,6%). Sostanzialmente stabile il patrimonio netto, pari a circa 19,4 miliardi di euro.

Conto economico – In un contesto di mercato caratterizzato da una significativa riduzione dei tassi di interesse, il margine d’interesse è risultato pari a circa 380 milioni di euro, in flessione rispetto al medesimo periodo del 2014 (-47%). L’utile netto del periodo è pari a 916 milioni di euro (-24%). 
 

Risultati semestrali – Gruppo CDP

Risorse mobilitate e gestite – Per quanto riguarda il Gruppo CDP, le risorse mobilitate e gestite sono state pari a circa 12 miliardi di euro, in crescita del 34% rispetto allo stesso periodo del 2014. Il risultato testimonia il forte impegno del Gruppo a sostegno del settore produttivo del Paese.

Dati patrimoniali – Il totale attivo sale a circa 424 miliardi di euro (+6% rispetto al 31 dicembre 2014), mentre il patrimonio netto è pari a circa 35,5 miliardi di euro (+0,8%), di cui 21,6 miliardi di euro di pertinenza della Capogruppo. 

Conto economico – L’utile di Gruppo si attesta a circa 1.128 milioni di euro (di cui 434 milioni di euro di pertinenza della Capogruppo), in diminuzione del 26% rispetto allo stesso periodo del 2014. La variazione è prevalentemente riconducibile all’andamento del margine di intermediazione della Capogruppo e del risultato della gestione assicurativa.

Il dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili societari, Fabrizio Palermo, dichiara ai sensi del comma 2 dell’art. 154-bis del Testo Unico della Finanza che l’informativa contabile contenuta nel presente comunicato corrisponde alle risultanze documentali, ai libri e alle scritture contabili.


Nomine

Il Cda ha varato alcune designazioni nelle controllate, finalizzate a sfruttare al meglio le potenzialità del Gruppo.

In particolare:

  • l’Amministratore delegato Fabio Gallia ha assunto l’incarico di Direttore generale di CDP.
  • Andrea Novelli, già Direttore generale di CDP, assumerà l’incarico di Amministratore delegato della SIMEST (76% CDP).
  • Luigi Chessa, Chief Legal Officer di CDP, e Simonetta Iarlori, Chief Operation Officer di CDP, entreranno nel Cda di SACE (100% CDP), in sostituzione dei dimissionari Leone Pattofatto e Maria Elena Cappello.
  • Leone Pattofatto è stato nominato Responsabile delle Partecipazioni di CDP (incarico fin qui ricoperto ad interim dall’AD di CDP) e viene designato Amministratore delegato di CDP RETI, società posseduta al 59,1% da CDP che detiene il pacchetto di controllo di SNAM e TERNA.
     

Il Consiglio di Amministrazione ha infine confermato Fabrizio Palermo (Chief Financial Officer di CDP) quale Dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili societari.

Documenti correlati