Comunicato stampa

FS Italiane: emesso nuovo bond decennale per complessivi 250 milioni di euro

  • Cedola fissa più bassa di sempre per i bond quotati di FS Italiane
  • Cassa Depositi e Prestiti ha sottoscritto il titolo
  • I proventi finanzieranno investimenti sull’infrastruttura ferroviaria


Roma, 30 novembre 2020

FS Italiane ha collocato, in private placement, un’emissione obbligazionaria (serie 15) di 250 milioni di Euro e durata 10 anni, a valere sul Programma quotato all’Euronext Dublin.

Il bond sarà emesso alla pari con tasso pari allo 0.641%, che rappresenta la cedola fissa più bassa pagata da FS per un’emissione obbligazionaria EMTN sul mercato dei capitali.

FS Italiane ha peraltro saputo cogliere una ottima finestra di mercato in cui titoli di stato italiani hanno toccato il minimo storico.

Cassa Depositi e Prestiti ha sottoscritto il titolo a testimonianza del suo ruolo strategico al fianco delle imprese italiane per contribuire, soprattutto in questo momento, al processo di sviluppo sostenibile del Paese, attraverso investimenti in infrastrutture moderne e sicure che favoriscano la ripartenza dell’Italia. 

Credit Agricole CIB ha agito in qualità di Sole Bookrunner.

I proventi del collocamento saranno totalmente destinati alla copertura degli investimenti di RFI in infrastrutture.


Disclaimer
Il presente comunicato non costituisce un’offerta di vendita o una sollecitazione all’acquisto o alla sottoscrizione di strumenti finanziari. Le informazioni contenute nel presente comunicato non sono destinate alla distribuzione, diretta o indiretta, negli Stati Uniti d’America (inclusi i relativi territori e dipendenze di ciascuno degli Stati Uniti d’America o District of Columbia) e non devono essere distribuite a U.S. persons (come definite nel Regulation S dello U.S. Securities Act del 1933, come modificato (“Securities Act”)) o alla pubblicazione con una diffusione generale negli Stati Uniti d’America. Gli strumenti finanziari non sono stati e non saranno registrati ai sensi del Securities Act e non potranno essere offerti o venduti negli Stati Uniti d’America in assenza di tale registrazione o di un’esenzione dalla registrazione ai sensi del Securities Act, come modificato. Ferrovie dello Stato Italiane S.p.A. non intende registrare alcuna parte dell’offerta negli Stati Uniti d’America o porre in essere offerte pubbliche di tali strumenti finanziari negli Stati Uniti d’America. Il presente comunicato non costituisce un’offerta per la vendita di strumenti finanziari negli Stati Uniti d’America, Italia, Regno Unito, Canada, Giappone, Australia o in ogni altra giurisdizione.

Documenti correlati