Fondo Kyoto: un anno in più per interventi di efficientamento energetico nelle scuole

Prorogati al 30 giugno 2018 i termini per accedere ai finanziamenti agevolati del Fondo gestito da CDP e dal Ministero per l’Ambiente

Roma, 3 luglio 2017

Più tempo per razionalizzare l’energia nelle scuole e nelle università. Lo ha deciso il Ministero dell’Ambiente che, con il Decreto Ministeriale n. 169 del 27 giugno 2017, ha prorogato di un anno i termini per accedere ai finanziamenti agevolati del Fondo Kyoto per l’efficientamento energetico degli istituti scolastici.

La nuova scadenza è stata fissata al 30 giugno 2018: fino a quella data sarà dunque possibile chiedere  finanziamenti al tasso di interesse agevolato dello 0,25% a valere sulle risorse del Fondo Kyoto, per contribuire all’efficientamento energetico degli immobili destinati all’istruzione scolastica (inclusi asili nido) e universitaria. In particolare, risultano ancora disponibili circa 188 milioni di euro per la concessione di nuovi finanziamenti: queste risorse, inoltre, potranno essere utilizzate per l’adeguamento antisismico degli stessi edifici, fino al 50% del relativo importo.

CDP, insieme al Ministero per l’Ambiente, gestisce il Fondo Kyoto per promuovere la cultura della sostenibilità ambientale, a partire dai luoghi cardine della crescita sociale: le scuole e le università.

Così #promuoviamoilfuturo e lavoriamo ogni giorno per rendere il nostro Paese più sicuro e sostenibile.

 

La nostra Newsletter

Registrati per essere sempre aggiornato sulle iniziative e i progetti del Gruppo CDP

Iscriviti