Comunicato stampa

Finanziamento da 75 milioni di euro per il Gruppo PSC Spa

L’operazione, assistita da Garanzia Italia di Sace, è stata definita con un pool di banche che vede UniCredit nel ruolo di banca agent ed è composto da Banco BPM, Cassa Depositi e Prestiti  ed MPS Capital Services

Il Gruppo PSC S.p.A, uno dei principali player italiani nella progettazione e realizzazione di impianti tecnologici complessi per grandi opere industriali e infrastrutturali, ha definito con un pool di banche costituito da UniCredit nel ruolo di banca agent e composto da Banco BPM S.p.A., Cassa Depositi e Prestiti S.p.A ed MPS Capital Services S.p.A., un’operazione di finanziamento per un importo complessivo pari a 75 milioni di euro. Il finanziamento è stato garantito in tempi brevi da SACE S.p.A. ai sensi delle disposizioni del Decreto Liquidità.
Le risorse finanziarie derivanti dall’operazione di finanziamento - strutturata con una durata di 72 mesi , di cui 24 preammortamento - saranno utilizzate per investimenti e finanziamento del circolante post impatto Covid 19.

PSC, fondata nel 1958 da Emidio Pesce ed oggi guidata dai figli Umberto ed Angelo, è uno dei principali player attivo nel design, sviluppo, fornitura, installazione e gestione di sistemi altamente tecnologici e impianti “chiavi in mano” per grandi lavori industriali ed infrastrutture.
Attiva in Italia ed all’estero con oltre 2.700 dipendenti, PSC vanta un track record di impianti installati superiore a 1 miliardo di euro ed ha conquistato una presenza globale facendo leva su un portafoglio ben diversificato di clienti pubblici e privati.

La società ha tra gli azionisti di minoranza Fincantieri e Simest. Nel corso del 2019 il gruppo ha completato l’acquisizione del gruppo Alpitel attiva nello sviluppo e nella realizzazione di reti e impianti di telecomunicazione, l’acquisizione ha integrato l’offerta del Gruppo in termini di prodotti introducendo di fatto una quinta divisione di business (c.d. TELCO). 
Il pool di banche è stato assistito per gli aspetti legali dallo studio legale internazionale Gianni, Origoni, Grippo, Cappelli & Partners mentre il Gruppo PSC S.p.A. è stato assistito dall’azienda multinazionale di studi legali Dentons e da Rothschild & Co in qualità di advisor finanziario.

Documenti correlati