Finanziamenti per l’internazionalizzazione

Finanziamenti per l’internazionalizzazione

Finanziamenti a medio-lungo termine ad imprese italiane e/o loro controllate/ collegate estere per supportare tutte le fasi di crescita internazionale

Finanziamenti a medio-lungo termine ad imprese italiane e/o loro controllate/collegate estere per supportare tutte le fasi di crescita internazionale

Per sostenere i progetti di crescita internazionale delle imprese italiane CDP, anche in complementarietà con il sistema bancario, concede finanziamenti a medio-lungo termine

A chi è rivolto

Medie e Grandi imprese che operano in qualsiasi settore

Come funziona

CDP interviene concedendo direttamente finanziamenti a medio e lungo termine, ad imprese italiane e/o loro controllate/collegate estere e società progetto estere con presenza di sponsor italiani per supportare tutte le fasi di crescita internazionale (e.g. investimenti, acquisizioni).
Le operazioni, perfezionate preferibilmente in pool con il sistema bancario, prevedono il supporto di CDP attraverso un team dedicato che, analizzati i fabbisogni aziendali, valuta/ricerca la migliore soluzione in relazione alle richieste dell’impresa e alle diverse esigenze creditizie, offre una piena collaborazione a partire dall’origination fino alla stipula.
Le caratteristiche dei finanziamenti concessi da CDP, modulabili secondo le specifiche necessità aziendali, variano in funzione della finalità del piano di investimento, del rating della controparte (e dell’azienda target in caso di operazioni di M&A) e del “security package” proposto dall’impresa.
Questa operatività potrà anche vedere un intervento sinergico di SACE-SIMEST a sostegno delle imprese e in particolare:

  • SACE può intervenire rilasciando una Garanzia a favore dei finanziatori a copertura del mancato rimborso del finanziamento consentendo alle imprese un incremento delle linee di credito disponibili con le proprie banche di relazione;
  • SIMEST può supportare le singole operazioni attraverso la partecipazione diretta nel capitale sociale della filiale estera (prestito mezzanino o quasi equity) che consente inoltre di accedere ad un contributo in conto interessi.

Come richiederlo

Scrivici compilando il modulo

Desideri maggiori informazioni?