De Cecco cresce: due minibond da 25 milioni di euro

Il gruppo leader nella produzione e distribuzione di pasta ha emesso due prestiti obbligazionari per investire in innovazione e ricerca: CDP è anchor investor dell’operazione

Roma, 30 novembre 2018


Continua l'impegno di CDP per la crescita delle imprese italiane, con un nuovo intervento a favore del gruppo De Cecco, leader nella produzione e distribuzione della pasta alimentare.

La società di Fara San Martino (CH) ha infatti perfezionato l'emissione di due prestiti obbligazionari del valore complessivo di 25 milioni di euro.

Il primo è un prestito obbligazionario senior unsecured di 21 milioni di euro sottoscritto da 15 investitori ed ammesso alla quotazione nel segmento ExtraMOT PRO di Borsa Italiana.

CDP, anchor investor dell'operazione, ha sottoscritto il bond per un controvalore di 12,5 milioni di euro; tra gli altri sottoscrittori anche Ersel SIM SpA, Consultinvest Asset Management SGR SpA, Confidi Systema! SC, Volksbank e Banca Popolare di Bari ScpA. Il secondo, invece, è un prestito obbligazionario senior unsecured di 4 milioni di euro non quotato, sottoscritto da un unico investitore professionale.

Con questa iniziativa CDP contribuisce in modo concreto al percorso di innovazione di De Cecco: i due minibond contribuiranno infatti al piano di crescita del gruppo e saranno utilizzati per finanziare investimenti in ricerca, sviluppo, innovazione, tutela dell'ambiente ed efficientamento energetico.

L'operazione è stata promossa da Banca Popolare di Bari in qualità di advisor, arranger e collocatore unico.

La nostra Newsletter

Registrati per essere sempre aggiornato sulle iniziative e i progetti del Gruppo CDP

Iscriviti