Dai Brettii alle note di Silvio Lopiano, Cetraro perla della Riviera dei Cedri

Cetraro è una cittadina di quasi 10mila abitanti della provincia di Cosenza, collocata nella Riviera dei Cedri. Si estende su una striscia di terra compresa tra il mar Tirreno e la montagna, raggiungendo i 1.118 metri di altitudine.

Di origini antichissime, probabilmente fu la prima città marittima dei Brettii. Il suo nome sembra derivare dalla coltivazione di cedri e limoni, abbondantemente praticata sul territorio nei secoli.

Il centro storico, ricco di viuzze, archi e suggestivi scorci, è situato su uno sperone roccioso che dista due chilometri dalla più popolosa frazione di Cetraro Marina. L'accesso alla città avviene attraverso le tre porte: di Mare, di Basso e di Sopra, che testimoniano il tempo in cui Cetraro era una cittadina fortificata.

Alcuni dei principali monumenti cittadini come la Fontana e la Statua dei Sette Mari si trovano in caratteristiche piazzette dai suggestivi nomi: "a giorgia", un tempo sede del mercato, "miezzu a curta" posta al centro del borgo vecchio.

Tra le tante testimonianze del ricco passato di Cetraro spiccano le numerose chiese sparse per il borgo. Una delle più belle è la barocca Chiesa Madre di San Benedetto Abate, la cui storia inizia nel 1086, quando i Cassinesi ricevettero in dono Cetraro e stabilirono la loro sede spirituale nel Palazzo Badiale.

Meritano una visita la Chiesa di Santa Maria delle Grazie, detta Chiesa del Ritiro, risalente al 1454 e impreziosita internamente da una pala marmorea rinascimentale, e il seicentesco Convento dei Cappuccini la cui Chiesa, intitolata inizialmente San Sebastiano, dal 1923 rappresenta la Parrocchia di Cetraro con il nome di San Pietro Apostolo.

Sempre nel centro storico si trova Palazzo del Trono che ospita il Museo dei Brettii e del Mare con una sezione archeologica dedicata ai rilevanti reperti del IV e III secolo a.C e una sezione storica che ospita una notevole collezione cartografica.

A poca distanza dal Museo si trova l'antica dimora del celebre violinista cetrarese Silvio Lopiano che ospita oggi il Municipio di Cetraro e che noi di Cassa Depositi e Prestiti abbiamo contribuito a restaurare. Allo stesso modo siamo orgogliosi di aver aiutato il Comune calabrese nell'opera di ristrutturazione del Cimitero che ospita diverse cappelle dall'alto valore architettonico e storico, tra cui quella dello stesso Lopiano.