Da CDP, SACE e BNL – BNP Paribas € 42 milioni per lo sviluppo internazionale di Ghella

Comunicato stampa

Da CDP, SACE e BNL – BNP Paribas € 42 milioni per lo sviluppo internazionale di Ghella

Roma, 24 settembre 2012

Cassa depositi e prestiti (CDP), SACE e BNL-BNP Paribas hanno perfezionato una linea di credito da € 42 milioni destinata allo sviluppo delle attività internazionali della società di costruzioni romana Ghella.

La linea di credito, della durata di sei anni, è costituita da una tranche di € 30 milioni erogata da CDP e interamente garantita da SACE, e una da € 12 milioni erogata da BNL. La tranche CDP-SACE rappresenta la prima operazione di "internazionalizzazione" del sistema Export Banca, ossia il primo finanziamento concesso a un’azienda italiana per attività di sviluppo in mercati esteri, e rientra nel plafond da € 4 miliardi associato alla convenzione.

Il pacchetto di finanziamenti è destinato a sostenere il Gruppo Ghella nell’acquisizione e realizzazione di commesse all’estero, che rappresentano il core business della società.
In particolare, la linea di credito consentirà al gruppo italiano di costruzioni di:

  • partecipare a gare internazionali, non solo in paesi nei quali la società opera storicamente (prevalentemente in America Latina), ma anche su nuovi mercati quali Medio Oriente, Europa dell'Est e Australia
  • investire in macchinari e infrastrutture per l'esecuzione di commesse estere in portafoglio; tra le principali, quelle relative a un acquedotto e a un progetto autostradale in Repubblica Dominicana, al prolungamento al Pireo della metropolitana di Atene e a due importanti progetti infrastrutturali in Argentina.

L’operazione vede coinvolta CDP in qualità di finanziatore, SACE in qualità di garante e BNL-BNP Paribas nel ruolo di finanziatore, agent e structuring bank; gli aspetti legali sono invece stati seguiti dallo studio internazionale DLA Piper.

Documenti correlati