Da CDP e BEI finanziamenti a Snam per due nuovi gasdotti

Comunicato stampa

Da CDP e BEI finanziamenti a Snam per due nuovi gasdotti

Roma, 27 luglio 2012

Banca europea per gli investimenti (BEI) e Cassa depositi e prestiti (CDP) hanno deliberato un contratto di finanziamento fino a complessivi 400 milioni di euro di durata ventennale in favore di Snam Spa, finalizzato al sostegno dei programmi pluriennali di investimento del Gruppo.

Una prima tranche di 300 milioni di euro, già deliberata dalla BEI, è in fase di perfezionamento, mentre una seconda tranche sarà disponibile entro il 2012.

Inoltre, il Cda di CDP ha approvato oggi un ulteriore finanziamento decennale in favore di Snam pari a 400 milioni di euro .

Gli interventi contribuiranno alla realizzazione di due nuovi gasdotti nel Nord Italia e del relativo impianto per la connessione alla rete esistente, con l’obiettivo di garantire una maggiore sicurezza degli approvvigionamenti di gas e incrementare la flessibilità del sistema.
Il primo gasdotto, lungo circa 150 chilometri, è localizzato tra Poggio Renatico (Emilia Romagna) e Cremona; mentre il secondo, lungo circa 170 chilometri, collega Zimella (Veneto) con Cervignano (Lombardia). L’impianto per il collegamento del gasdotto Zimella-Cervignano alla rete nazionale gasdotti sarà localizzato a Sergnano in provincia di Cremona. L’infrastruttura, il cui costo totale è stimato in circa 950 milioni di euro, potenzia la rete di trasporto in un’area geografica strategica all’interno del sistema gas italiano e include, tra l’altro, la rimozione di preesistenti condutture per circa 300 chilometri.

Questa operazione, con l’azione coordinata di CDP e BEI, consolida l’attività congiunta delle due Istituzioni a supporto della crescita infrastrutturale e del sistema produttivo italiani e rientra nelle previsioni dell’Accordo quadro per l’operatività, siglato da Cassa e BEI nel 2009.

Documenti correlati