Cooperazione internazionale: CDP per El Salvador

Nuovi crediti di aiuto per 20,5 milioni di euro destinati alla formazione dei giovani nella repubblica centroamericana. Coinvolte 50 scuole, 200 insegnanti e 4000 studenti

Roma, 23 gennaio 2017

CDP ha sottoscritto due nuove convenzioni finanziarie nell’ambito degli interventi in aiuto solidale internazionale. Dopo gli interventi in Palestina e Ecuador, i nuovi finanziamenti saranno devoluti ai progetti di miglioramento della qualità di vita dei giovani di El Salvador.

La prima iniziativa, chiusa con il Ministero delle Finanze della Repubblica centroamericana, mette a disposizione 15 milioni di euro per contribuire allo sviluppo del sistema educativo nazionale: serviranno per un migliore inserimento nel mondo del lavoro, contrastando l’abbandono scolastico e la violenza giovanile. Il progetto mira a sostenere il Ministero salvadoregno dell’Educazione nell’ampliamento dell’offerta educativa tecnica, garantendo il funzionamento delle nuove sezioni di Scuola Superiore Generale e Tecnico professionale attraverso il rafforzamento di 50 centri educativi, la formazione di 200 insegnanti e di circa 4.000 giovani tra i 15 e i 19 anni selezionati per il servizio di orientamento professionale. Si tratta di un progetto prioritario nei piani di sviluppo del paese poiché insiste sulla creazione di occupazione qualificata contrastando sia l’emigrazione che l’affiliazione dei giovani alle bande giovanili.

A favore del Ministero della Giustizia salvadoregno la seconda convenzione, che stanzia 5,5 milioni di euro per realizzare un percorso di riabilitazione di giovani in conflitto con la legge, i cosiddetti mareros. L’iniziativa coinvolgerà anche altri donatori sia bilaterali che multilaterali e rappresenterà una sorta di “programma paese” coordinato dal Ministero della Giustizia al quale ogni donatore parteciperà finanziando una componente. Il programma prevede l’organizzazione di corsi per formazione professionale ed inserimento dei mareros nel mondo lavorativo, anche in forma autonoma, al fine di prevenire il reiterarsi di una condotta contraria alle leggi dopo la conclusione della pena detentiva.

CDP, in qualità di Istituzione Finanziaria per la Cooperazione allo Sviluppo (Ifcs), è impegnata nel miglioramento della qualità della vita nei paesi in via di sviluppo, promuovendo progetti di crescita sostenibile per diminuire le disuguaglianze economiche e sociali tra le popolazioni del Mondo.

 

La nostra Newsletter

Registrati per essere sempre aggiornato sulle iniziative e i progetti del Gruppo CDP

Iscriviti