CDP-Poste-MIUR: insieme per il Risparmio che fa scuola

94esima Giornata Mondiale del Risparmio: riparte il progetto per le scuole che coinvolgerà nei prossimi 4 anni 20 mila istituti e un milione di studenti

Roma, 31 ottobre 2018


Dal 1850 CDP promuove lo sviluppo economico sostenibile dell’Italia, lavorando costantemente per il progresso del territorio. E’ questa la nostra missione cui contribuiscono attivamente i risparmiatori italiani che, scegliendo i Buoni e i Libretti Postali, sostengono la crescita del Paese.

Per CDP la parola “risparmio” ha quindi un significato profondo, raccontato dall’Amministratore delegato Fabrizio Palermo durante la 94esima Giornata Mondiale del Risparmio, insieme a Matteo Del Fante, AD di Poste Italiane e a Marco Bussetti, Ministro dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca .

La Giornata, in coincidenza con la conclusione della prima edizione del Mese dell’Educazione Finanziaria, è stata l’occasione per presentare la nuova edizione del progetto “Il Risparmio che fa scuola”, realizzato da CDP, Poste Italiane e MIUR per trasmettere ai giovani l’importanza di risparmiare a lungo periodo non solo denaro ma anche risorse o energia, per il benessere personale e collettivo.

Dedicato ai docenti e agli studenti delle scuole primarie e secondarie, "Il Risparmio che fa scuola" è un percorso didattico ricco di attività e iniziative formative per promuovere la Cittadinanza economica e il risparmio multidimensionale come valore e strumento di progresso: nei prossimi 4 anni saranno 20mila le scuole coinvolte. Grazie a strumenti digitali, giochi interattivi, laboratori e lezioni frontali, l’iniziativa permetterà di diffondere know how sulla finanza di base e consapevolezza sui mille significati nascosti dietro il termine “risparmio”.

“La missione di Cassa depositi e prestiti è di tutelare e valorizzare il risparmio delle famiglie impiegandolo in progetti per lo sviluppo economico, sociale e territoriale del Paese” queste le parole dell’AD di CDP Fabrizio Palermo che, in relazione allo scopo del progetto, ha sottolineato “È un’iniziativa importante che consente di rafforzare e trasmettere il valore e la cultura del risparmio anche alle generazioni di domani"

L’obiettivo è dunque sfidante: incontrare un milione di studenti per promuovere una visione etica e valoriale del risparmio inteso nell’ottica di un’economia sostenibile e di un uso consapevole delle risorse energetiche e ambientali, contribuendo al progresso e al benessere della collettività.

Così CDP, Poste Italiane e MIUR entrano nelle aule, rafforzando una sinergia di lunga data. Durante la conferenza stampa dedicata alla 94esima Giornata Mondiale del Risparmio le tre istituzioni hanno infatti firmato il Protocollo di Intesa “Promozione della cultura e dei valori del risparmio nella formazione scolastica” per dare il via al progetto ed estenderne l’operatività alle realtà scolastiche più esposte al disagio socio-economico, contrastando la povertà educativa e la dispersione scolastica con percorsi didattici dedicati. L’accordo permetterà, inoltre, di promuovere l’educazione finanziaria con iniziative sinergiche sul territorio, per incentivare le giovani generazioni ad attuare scelte consapevoli in materia economico-finanziaria.

Così #promuoviamoilfuturo, con progetti capaci di contribuire allo sviluppo sociale, economico e culturale del Paese.

Scopri di più su Il Risparmio che fa Scuola

Video Gallery
Photo Gallery

La nostra Newsletter

Registrati per essere sempre aggiornato sulle iniziative e i progetti del Gruppo CDP

Iscriviti