CDP principale sottoscrittore di obbligazioni destinate all’ammodernamento della rete idrica SMAT

L’operazione, del valore complessivo di 135 milioni, è destinata allo sviluppo delle reti e degli impianti idrici che servono 2,2 milioni di cittadini dell’Area Metropolitana di Torino

Roma, 2 maggio 2017

CDP, da sempre in prima linea nella promozione dello sviluppo economico del territorio, è il principale sottoscrittore del prestito obbligazionario emesso da SMAT, azienda pubblica che gestisce il servizio idrico integrato dell’Area Metropolitana di Torino per oltre 2,2 milioni di abitanti.

L’operazione dal valore totale di 135 milioni di euro, che rappresenta il debutto per SMAT sul mercato obbligazionario internazionale, ha visto l’impegno di CDP, quale anchor investor che ha attratto altri investitori internazionali di livello istituzionale, e di BNP Paribas, in qualità di sole bookrunner.

Grazie al finanziamento, SMAT potrà ampliare ed ammodernare le reti e gli impianti di produzione, distribuzione, raccolta e trattamento acque a favore della città di Torino e degli altri 291 comuni serviti dalla società. Fra gli investimenti strategici che saranno finanziati dall’emissione, la posa dell’Acquedotto di Valle Orco che migliorerà l’approvvigionamento idrico nel Rivarolese, Eporediese e Canavese, la realizzazione del Collettore Mediano di Torino che attraversa tutta la Città e l’ammodernamento con tecnologie innovative dell’Impianto di Potabilizzazione del Po.

"CDP guarda con forte interesse al settore idrico, ambito caratterizzato da un elevato fabbisogno di investimenti per adeguare la dotazione infrastrutturale e migliorare la qualità del servizio per i cittadini – spiega Antonella Baldino, Chief Business Officer di CDP –. La nostra sottoscrizione del bond emesso da SMAT da un lato serve a supportare il piano degli investimenti nel settore idrico nell'area metropolitana di Torino, dall'altro intende promuovere l’accesso al mercato dei capitali da parte di uno dei maggiori operatori nazionali. Grazie alla riconosciuta capacità di attrarre investimenti, fondamentale per avvicinare investitori internazionali al mercato infrastrutturale italiano, CDP svolge appieno il proprio ruolo di Istituto Nazionale di Promozione".

L’intervento di CDP, in linea con il Piano Industriale 2016-2020, sostiene il processo di sviluppo e ammodernamento delle infrastrutture in Italia. Insieme promuoviamo il futuro del nostro Paese.

La nostra Newsletter

Registrati per essere sempre aggiornato sulle iniziative e i progetti del Gruppo CDP

Iscriviti