CDP, KFW e FEI: nuove risorse per l’accesso al credito delle Pmi italiane

Comunicato stampa

CDP, KFW e FEI: nuove risorse per l’accesso al credito delle Pmi italiane

Cassa depositi e prestiti (CDP), KfW e il Fondo Europeo Investimenti (FEI) hanno concluso una nuova operazione di cartolarizzazione di crediti per le piccole e medie imprese, originati da Iccrea Banca Impresa (banca corporate del Credito Cooperativo – Gruppo bancario Iccrea).

Cassa depositi e prestiti (CDP), KfW e il Fondo Europeo Investimenti (FEI) hanno concluso una nuova operazione di cartolarizzazione di crediti per le piccole e medie imprese, originati da Iccrea Banca Impresa (banca corporate del Credito Cooperativo – Gruppo bancario Iccrea).

CDP e KfW hanno complessivamente investito 65 milioni di euro in titoli mezzanine che beneficiano di una garanzia a prima domanda emessa da FEI. Con l’operazione, Iccrea Banca Impresa otterrà liquidità a lungo termine, che verrà reimpiegata erogando nuovi leasing alle piccole e medie imprese italiane nell’arco dei prossimi due anni.

La Banca Europea per gli Investimenti è intervenuta nell’operazione odierna, come investitore della tranche senior.

L’operazione si colloca nel quadro dell’iniziativa ENSI (EIF-NPIs Securitisation Initiative), piattaforma di cooperazione tra il FEI e gli Istituti Nazionali di Promozione (NPI), tra i quali CDP e KfW, che persegue l’obiettivo di stimolare l’accesso al credito delle PMI nello spirito delle iniziative del piano Juncker al fine di poter contare su risorse comunitarie e nazionali aggiuntive.

La cooperazione tra CDP, KfW e FEI, che ha mosso i primi passi con l’investimento in Alba 7 per proseguire con altre operazioni, oggi continua a ritmo sostenuto. Le tre istituzioni hanno, infatti, allo studio una serie di operazioni, tutte a sostegno delle PMI italiane, che saranno annunciate nei prossimi mesi.

Documenti correlati